codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1851 codice civile: Pegno irregolare a garanzia di anticipazione

Se, a garanzia di uno o più crediti, sono vincolati depositi di danaro, merci o titoli che non siano stati individuati o per i quali sia stata conferita alla banca la facoltà di disporre, la banca deve restituire solo la somma o la parte delle merci o dei titoli che eccedono l’ammontare dei crediti garantiti. L’eccedenza è determinata in relazione al valore delle merci o dei titoli al tempo della scadenza dei crediti.


Commento

Pegno irregolare: pegno avente ad oggetto cose fungibili. In base ai principi generali, il creditore ne acquista la proprietà e deve restituire il tantundem eiusdem generis et qualitatis (ossia altrettante cose dello stesso genere e qualità); in caso di inadempimento, invece, il creditore ritiene le cose e deve restituire solo l’eventuale differenza tra il valore del credito e il valore stimato delle cose ricevute in pegno.

 

 

 

 


Giurisprudenza annotata

Rendita perpetua e vitalizia

L'alea, essenziale ai fini della validità del contratto di rendita vitalizia, va esclusa quando manca l'incertezza in ordine alla durata della vita del vitaliziato, avuto anche riguardo alle sue condizioni di salute e di età.

Tribunale Napoli  18 novembre 1992

 

Non può essere dichiarata la nullità del contratto di vitalizio per mancanza di alea a causa delle condizioni di salute del beneficiario, che risulti affetto da grave infermità (nella specie il vitaliziato aveva superato la malattia).

Corte appello Cagliari  02 febbraio 1985

 



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti