codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1959 codice civile: Sopravvenuta insolvenza del mandante o del terzo

Se, dopo l’accettazione dell’incarico, le condizioni patrimoniali di colui che lo ha conferito o del terzo sono divenute tali da rendere notevolmente più difficile il soddisfacimento del credito, colui che ha accettato l’incarico non può essere costretto ad eseguirlo.

Si applica inoltre la disposizione dell’art. 1956.


Commento

La norma prevede la possibilità per il promittente di liberarsi dall’obbligo di eseguire il mandato a seguito del mutamento delle condizioni economiche del promissario o del terzo. Per alcuni autori, però, tale mutamento non è causa di estinzione ma di sospensione dell’obbligo: così il contratto si estinguerà, o alla scadenza del termine se pattuito, o, in mancanza di termine, quando sia trascorso un ragionevole periodo di tempo e le condizioni economiche del promissario o del terzo non siano migliorate.



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti