codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 1984 codice civile: Liberazione del debitore

Se non vi è patto contrario (1), il debitore è liberato verso i creditori solo dal giorno in cui essi ricevono la parte loro spettante sul ricavato della liquidazione, e nei limiti di quanto hanno ricevuto.


Commento

(1) Con tale patto le parti convengono che, per effetto della liquidazione, i creditori si considerano pienamente soddisfatti, con conseguente definitiva liberazione del debitore. Esso ha lo scopo di addossare sui creditori il rischio di ricavare dalla liquidazione una somma inferiore a quanto loro dovuto.

 


Giurisprudenza annotata

Fallimento

La proposta di concordato preventivo deve contenere una promessa di soddisfacimento di una determinata percentuale che con sia irrisoria.

Tribunale Milano sez. II  28 ottobre 2011 n. 58  



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti