Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 2027 codice civile: Ammortamento

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



In caso di smarrimento, sottrazione o distruzione del titolo, l’intestatario o il giratario di esso puo’ farne denunzia all’emittente e chiedere l’ammortamento del titolo in conformità delle norme relative ai titoli all’ordine.

In caso di smarrimento, sottrazione o distruzione di azioni nominative, durante il termine stabilito dall’art. 2016 il ricorrente può esercitare i diritti inerenti alle azioni, salva, se del caso, la prestazione di una cauzione.

L’ammortamento estingue il titolo, ma non pregiudica le ragioni del detentore verso chi ha ottenuto il nuovo titolo.

Giurisprudenza annotata

Titoli di credito

Il giratario delle azioni è legittimato a chiedere autonomamente l'ammortamento dei titoli ex art. 2027 c.c. nel processo introdotto dal girante, non avendo la qualità d'interventore nel procedimento di volontaria giurisdizione. Il sequestro penale di azioni determina l'indisponibilità materiale, ma non giuridica dei titoli e non pregiudica pertanto l'esercizio dei diritti in essi incorporati. Non è legittimato a chiedere l'ammortamento di azioni di società il titolare di un certificato provvisorio, che non possa dimostrare la propria posizione di possessore qualificato dei titoli, mediante annotazione del proprio nome sul titolo e sul registro dell'emittente o mediante una girata piena autenticata da pubblico ufficiale seguita dall'annotazione nel libro dell'emittente.

Tribunale Catania  24 luglio 1989

Le ricevute di versamento in conto corrente bancario sono titoli di credito nominativi e, pertanto, può esserne concesso l'ammortamento ai sensi degli art. 2027 e 2016 c.c.

Tribunale Firenze  18 aprile 1988

Può concedersi l'ammortamento di certificati di partecipazione a fondo comune di investimento mobiliare, sia nominativi che al portatore, ai sensi degli art. 2016 e 2027 c.c.

Tribunale Milano  01 ottobre 1986

Il successivo ammortamento a favore di chi abbia smarrito o subito la sottrazione del titolo non pregiudica il precedente acquisto compiuto dal detentore in buona fede.

Tribunale Roma  06 febbraio 1981



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK