codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 2079 codice civile: Rapporti di associazione agraria e di affitto a coltivatore diretto

La disciplina del contratto collettivo di lavoro si applica anche ai rapporti di associazione agraria regolati dal capo II del titolo II ed a quelli di affitto a coltivatore diretto del fondo.

Tuttavia in questi rapporti il contratto collettivo non deve contenere norme relative al salario, all’orario di lavoro, alle ferie, al periodo di prova, od altre che contrastino con la natura dei rapporti medesimi (1).


Commento

Contratto collettivo: [v. 2067].

 

(1) Il comma 2 fissa dei limiti alla disciplina collettiva, quando questa ha per oggetto un rapporto di associazione agraria o di affitto a coltivatore diretto. Tali limiti si giustificano, in quanto gli elementi esclusi dalla regolamentazione (salario, orario di lavoro, ferie) mal si adattano alla struttura dei rapporti associativi o di affitto. Tali limitazioni, inoltre, operano solo quando le organizzazioni sindacali stipulanti le riconoscono necessarie in base alla natura del rapporto che si intende disciplinare.


Giurisprudenza annotata

Contratti agrari

Nel regime anteriore alla legge regionale siciliana 16 marzo 1964 n. 4, nella provincia di Catania, in tema di ripartizione dei prodotti del fondo tra concedente e colono, è invalida la clausola pattizia che prevede una divisione inferiore al 50 % per il colono, qualora detta clausola sia stata stipulata senza l'intervento dei rappresentanti delle associazioni sindacali di categoria, come prescritto dalla norma imperativa del contratto collettivo corporativo del 25 marzo 1934 per la provincia di Catania (art. 11).
Cassazione civile sez. III 25 maggio 1983 n. 3620



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti