codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 2161 codice civile: Libretto colonico

Il concedente deve istituire un libretto colonico da tenersi in due esemplari, uno per ciascuna delle parti.

Il concedente deve annotare di volta in volta su entrambi gli esemplari i crediti e i debiti delle parti relativi alla mezzadria, con indicazione della data e del fatto che li ha determinati.

Le annotazioni devono, alla fine dell’anno agrario, essere sottoscritte per accettazione dal concedente e dal mezzadro.

Il mezzadro deve presentare il libretto colonico al concedente per le annotazioni e per i saldi annuali.


Commento

Concedente: [v. 2141]; Anno agrario: [v. 2143]; Mezzadria: [v. 2141].

Libretto colonico: libro obbligatorio su cui devono essere annotati i crediti e i debiti insorti tra le parti, nel corso del contratto di mezzadria. È uno strumento di contabilità dei rapporti tra le parti ed ha funzione probatoria (costituisce, cioè, un mezzo di prova).


Giurisprudenza annotata

Libretto colonico

In tema di colonia parziaria in tanto il colono può dolersi (nella specie: al fine di resistere alla condizione proposta dal concedente alla sua domanda di conversione in affitto del contratto inter partes) della mancata istituzione del libretto colonico in quanto deduca, e dimostri, che vi era stato un esplicito accordo, tra le parti, al fine di istituire tale libretto.

Cassazione civile sez. III  07 gennaio 1998 n. 56  

 

Per escludere l'adeguato apporto del concedente alla condirezione dell'impresa, onde contrastare l'opposizione di questi alla conversione del contratto di colonia in contratto di affitto (art. 2 e 3 l. 14 febbraio 1990 n. 29), il colono che contesta la regolare tenuta della contabilità da parte di quegli (art. 4 lett. d), stessa legge) perché mancante il libretto colonico, deve dimostrare l'esplicito accordo per la sua istituzione (art. 2169 c.c.)

Cassazione civile sez. III  07 gennaio 1998 n. 56  

 

In tema di esclusione della conversione del contratto di mezzadria in affitto, la condizione prevista dall'art. 4, lett. d, l. 14 febbraio 1990 n. 29 (consistente nella regolare tenuta della contabilità da parte del concedente), presuppone l'istituzione del libretto colonico ed è integrabile dalla sua regolare tenuta alla stregua di quanto disposto dall'art. 2161 c.c. e delle norme che ne regolano il contenuto.

Cassazione civile sez. III  26 gennaio 1995 n. 937  

 

La mancata istituzione del libretto colonico determina soltanto l'impossibilità di fare ricorso ai vantaggi di una prova agevole, economica, e sicura, ma non toglie ai soggetti del rapporto mezzadrile la facoltà di offrire, secondo i principi che regolano l'onere della prova, gli altri mezzi che essi ritengono idonei a dimostrare la fondatezza delle rispettive pretese derivanti dal rapporto mezzadrile.

Cassazione civile sez. lav.  17 luglio 1991 n. 7914

 

La violazione dell'obbligo del rendiconto periodico da parte del mezzadro, che, in base agli art. 2161 e 2162 c.c., ad esso è tenuto, al pari del concedente, nel caso di mancata istituzione del libretto colonico, attesa la natura associativa del rapporto - oltre a configurare di per sè un adempimento valutabile ai fini della decadenza del mezzadro dalla proroga legale del contratto (ricollegata dall'art. 4 del d.l.lt. 5 aprile 1945 n. 157 a qualsivoglia situazione di inadempimento gravemente lesiva della economia dell'intero contratto e/o del fondamento fiduciario del rapporto associativo), la cui prova è a carico del concedente - comporta altresì un'inversione dell'onere della prova a favore di quest'ultimo in ordine alle ulteriori inadempienze relative alla normale e razionale coltivazione del fondo ed alla fedeltà nella esecuzione del contratto, data l'impossibilità per lui, conseguente all'omissione del rendiconto, di avere decisivi elementi di informazione per dimostrare le stesse.

Cassazione civile sez. III  13 ottobre 1984 n. 5123  



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti