codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 2175 codice civile: Perimento del bestiame

Il soccidario non risponde del bestiame che provi essere perito per causa a lui non imputabile, ma deve rendere conto delle parti recuperabili (1).


Commento

Soccidario: [v. 2170]; Causa non imputabile: [v. 2183].

 

(1) Se il bestiame perisce per causa imputabile al soccidario questi sarà tenuto al risarcimento dei danni a favore del soccidante. L’ammontare del danno verrà calcolato tenendo conto sia del valore del bestiame al momento del perimento sia del valore degli utili e dei prodotti che a causa del perimento non sono più realizzabili.



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti