codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 2197 codice civile: Sedi secondarie

L’imprenditore che istituisce nel territorio dello Stato sedi secondarie con una rappresentanza stabile deve, entro trenta giorni, chiederne l’iscrizione all’ufficio del registro delle imprese del luogo dove è la sede principale dell’impresa.

Nello stesso termine la richiesta deve essere fatta all’ufficio del luogo nel quale è istituita la sede secondaria, indicando altresì la sede principale, e il cognome e il nome del rappresentante preposto alla sede secondaria.

La disposizione del secondo comma si applica anche all’imprenditore che ha all’estero la sede principale dell’impresa.

L’imprenditore che istituisce sedi secondarie con rappresentanza stabile all’estero deve, entro trenta giorni, chiederne l’iscrizione all’ufficio del registro nella cui circoscrizione si trova la sede principale.


Commento

Imprenditore: [v. 2082]; Registro delle imprese: [v. 2188].

Sede principale: luogo nel quale l’imprenditore svolge la sua prevalente attività di direzione e di amministrazione dell’azienda, e non quello in cui si trovano i beni, né quello in cui risiede il professionista che ha l’incarico di trattare pratiche nell’interesse della società.

Sede secondaria: luogo in cui operano rappresentanti dell’imprenditore, i quali, pur essendo dipendenti economicamente e amministrativamente dalla sede principale, conservano un ampio ed autonomo potere di determinazione e di decisione.

Rappresentanza: fattispecie in cui un soggetto agisce in nome e per conto di un altro soggetto [v. 1387]. Nel caso di specie si riferisce all’ipotesi in cui nello svolgimento della propria attività l’imprenditore si avvale della collaborazione di altri soggetti interni o esterni all’organizzazione imprenditoriale (rappresentanza commerciale [v. 2203]).


Giurisprudenza annotata

Società

La filiale di una società, la quale gestisca un dato rapporto giuridico autonomamente rispetto alla sede, deve considerarsi quale domicilio del creditore ai fini dell'individuazione del luogo di adempimento delle obbligazioni e della competenza per territorio.

Tribunale Milano  04 luglio 2002

 

Per l'istituzione, da parte di una società estera, di una sede secondaria nel territorio dello Stato non è contemplato un controllo di legalità sui requisiti di validità dell'atto costitutivo, essendo gli stessi fissati dalla legge straniera.

Tribunale Livorno  15 marzo 1994

 

 

Imprese

È illegittimo il rifiuto, da parte del cancelliere, di iscrivere, nel registro delle imprese, la delibera istitutiva di sede secondaria di società con denominazione identica a quella di altra società avente eguale oggetto e sede secondaria iscritta nello stesso registro.

Tribunale Monza  06 ottobre 1986

 

 

Procedimento civile

Il preposto di una succursale (o sede secondaria o filiale) di una società commerciale è legittimato a stare in giudizio, in nome e per conto di quest'ultima, qualora il relativo potere risulti conferito dallo statuto sociale, ancorché senza la forma di pubblicità prevista dall'art. 2197 c.c. mentre resta a tal fine irrilevante che il rapporto in contestazione riguardi o meno un affare di pertinenza di detta succursale (o sede secondaria o filiale), atteso che essa non configura ente o soggetto di diritto autonomo rispetto alla società, ma si immedesima nella struttura organizzativa della medesima.

Cassazione civile sez. III  06 febbraio 1982 n. 693  

 

 

Azienda

La norma dell'art. 5 della l. 27 gennaio 1963 n. 19, sulla tutela giuridica dell'avviamento commerciale - che consente la sublocazione dell'immobile o la cessazione del contratto di locazione purché venga ceduta o locata l'azienda - è applicabile anche ad una "sede secondaria": per la relativa nozione occorre far riferimento all'art. 2197 c.c. e non a quella di "filiale", propria dell'ordinamento bancario.

Corte appello Lecce  31 dicembre 1980



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti