codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 2309 codice civile: Pubblicazione della nomina dei liquidatori

La deliberazione dei soci o la sentenza che nomina i liquidatori e ogni atto successivo che importa cambiamento nelle persone dei liquidatori devono essere, entro trenta giorni dalla notizia della nomina, depositati in copia autentica a cura dei liquidatori medesimi per l’iscrizione presso l’ufficio del registro delle imprese.

COMMA ABROGATO DALLA L. 24 NOVEMBRE 2000, N. 340.


Commento

Registro delle imprese: [v. 2188].

Liquidatori: soggetti preposti alla liquidazione (complesso di ultimi atti sociali per regolare i rapporti con i soci e con i terzi al momento dello scioglimento della società): pagano i debiti, riscuotono i crediti, formano il bilancio finale.


Giurisprudenza annotata

Società

La richiesta di dichiarare lo scioglimento di una società in accomandita semplice senza procedere alla liquidazione della società, non rientra nella disposizione di cui all'art. 2275 c.c., altrimenti demandandosi al tribunale di operare un accertamento in sede di volontaria giurisdizione, il quale esaurirebbe in sè la propria finalità, considerato che di tale provvedimento non potrebbe poi disporsi l'iscrizione nel registro delle imprese ex art. 2309 c.c.

Tribunale Monza  18 gennaio 2001

 

 

Decreto ingiuntivo

Il decreto ingiuntivo deve essere notificato presso il liquidatore, non solo perché questi ha la legale rappresentanza della società, ma anche perché la nomina del liquidatore medesimo, essendo pubblicata nelle forme previste dalla legge dall'art. 2309 c.c., è opponibile ai terzi ex art. 2193 c.c.

Pretura Ferrara  15 novembre 1989



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti