codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 2580 codice civile: soggetti del diritto

Il diritto di autore spetta all’autore ed ai suoi aventi causa nei limiti e per gli effetti fissati dalle leggi speciali.


Commento

Aventi causa: coloro i quali acquistano il diritto a titolo derivativo cioè in forza di un trasferimento del diritto stesso da parte del precedente titolare.

 

Il diritto di autore viene acquistato a titolo originario da chi ha creato l’opera.

Qualora poi l’opera sia stata creata da più persone è necessario distinguere tra l’opera dell’ingegno in comunione e l’opera dell’ingegno collettiva. L’opera in comunione è quella creata con il contributo inscindibile di più persone cui spetta nella forma della contitolarità il diritto d’autore, e cui sono applicabili in generale le norme sulla comunione [v. 1100 ss.]; l’opera collettiva è quella costituita da più contributi per ciascuno dei quali è identificabile l’autore. In questa seconda ipotesi autore dell’opera collettiva è considerato chi dirige ed organizza la creazione dell’opera stessa, mentre a ciascun autore è riconosciuto il diritto sul singolo contributo.

Una disciplina particolare è poi dettata dalla legge speciale in ordine alle opere cinematografiche: la legge, infatti, indica come coautore dell’opera l’autore della sceneggiatura, l’autore della musica e il direttore artistico, mentre attribuisce l’esercizio dei diritti di utilizzazione dell’opera cinematografica al produttore.

 



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti