Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 26 codice civile: Coordinamento di attività e unificazione di amministrazione

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



L’autorità governativa può disporre il coordinamento dell’attività di più fondazioni ovvero l’unificazione della loro amministrazione, rispettando, per quanto è possibile, la volontà del fondatore (1).


 

 

Commento

(1) Il coordinamento dell’attività di più fondazioni ha lo scopo di evitare che si verifichino delle interferenze nell’attività delle fondazioni e un inutile sperpero di mezzi. Con l’unificazione si sostituiscono, con un unico organo amministrativo, quelli propri di ciascuna fondazione con scopi simili.

Giurisprudenza annotata

Associazioni e Fondazioni

Non sussiste la giurisdizione del giudice ordinario in ordine alla domanda di accertamento della mancanza di uno degli elementi caratterizzanti la fondazione (nella specie l'idoneità dello scopo), posto che l'accertamento e la valutazione dell'esistenza di tali elementi sono demandanti dalla legge alla autorità governativa sia con riguardo al momento genetico che durante la vita dell'ente. Sussiste, invece, la giurisdizione del giudice ordinario in ordine alla domanda di accertamento dell'esistenza di vizi incidenti sulla validità dell'atto di fondazione (nella specie censurato come atto in frode alla legge).

(Trib. Roma 4/11/1998)

 

 

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK