Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 2619 codice civile: Controllo sull’attività del consorzio

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



L’attività dei consorzi è sottoposta alla vigilanza dell’autorità governativa.

Quando l’attività del consorzio risulta non conforme agli scopi per cui è stato costituito, l’autorità governativa può sciogliere gli organi del consorzio e affidare la gestione a un commissario governativo ovvero, nei casi più gravi, può disporre lo scioglimento del consorzio stesso.

Giurisprudenza annotata

Società e consorzi.

In tema di reati fallimentari, l'art. 106 disp. att. c.c. (come modificato dall'art. 9 d.lg. n. 6 del 2003), estende al commissario governativo, nominato dall'autorità di Governo in sostituzione degli organi del consorzio a norma dell'art. 2619 c.c., le disposizioni in tema di poteri dell'amministratore giudiziario, con la conseguenza che, in forza di tale estensione, all'attività del commissario si applica la normativa di cui agli art. 223 e 224 della l. fall.

Cassazione penale sez. V  24 febbraio 2006 n. 21175  

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK