Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 2645-quater codice civile: Trascrizione di atti costitutivi di vincolo

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Si devono trascrivere, se hanno per oggetto beni immobili, gli atti di diritto privato, i contratti e gli altri atti di diritto privato, anche unilaterali, nonche’ le convenzioni e i contratti con i quali vengono costituiti a favore dello Stato, della regione, degli altri enti pubblici territoriali ovvero di enti svolgenti un servizio di interesse pubblico (1), vincoli di uso pubblico o comunque ogni altro vincolo a qualsiasi fine richiesto dalle normative statali e regionali, dagli strumenti urbanistici comunali nonche’ dai conseguenti strumenti di pianificazione territoriale e dalle convenzioni urbanistiche a essi relative.

Commento

Bene immobile: [v. 812]; Atti unilaterali: [v. 1324]; Enti pubblici: [v. 11].

 

(1) Si tratta di enti, anche privati, che erogano servizi la cui fornitura è considerata d’interesse generale dalla pubblica autorità; i servizi di interesse pubblico comprendono attività diverse e in continua evoluzione (sanità, servizi sociali, istruzione, telecomunicazione, ecc.).

 

La norma è motivata dall’esigenza di assicurare l’aumento del gettito fiscale conseguente alla trascrizione degli atti costitutivi di vincolo.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK