Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 2765 codice civile: Crediti derivanti dai contratti di mezzadria e di colonia

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Colui che concede un fondo a mezzadria o a colonia e il mezzadro o il colono hanno, per i crediti derivanti dal contratto, privilegio sulla rispettiva parte dei frutti e sulle cose che servono a coltivare o a fornire il fondo dato a mezzadria o a colonia.

Il privilegio sui frutti sussiste finché questi si trovano nel fondo o nelle sue dipendenze.

Si applicano le disposizioni degli ultimi tre commi dell’art. 2764 (1).

Commento

Mezzadria: [v. 2141]; Colonia: [v. 2165]; Privilegio: [v. 2745]; Frutti: [v. 820].

 

(1) La norma attribuisce un privilegio, sui frutti del fondo che spettano al concedente ed al colono, finché i frutti restano nel fondo, ai crediti derivanti dai contratti di mezzadria e colonia. Oggetto del privilegio sono anche tutte le cose che servono a coltivare il fondo.

Giurisprudenza annotata

Contratti agrari

La disposizione contenuta nell'art. 2160, comma 2 c.c. - secondo cui nel caso di trasferimento del diritto di godimento del fondo "i crediti ed i debiti del concedente verso il mezzadro risultanti dal libretto colonico passano a chi subentra nel godimento del fondo" - alla stregua di un'interpretazione storico-sistematica e della espressa finalità di garantire efficacemente il mezzadro di fronte ad ogni ipotesi di trasferimento, si applica anche nel caso di successione "mortis causa". Ne consegue che qualora il fondo abbia formato oggetto di legato, alla responsabilità del legatario cui è stato trasferito il diritto di godimento si affianca quella sussidiaria dell'erede che sostituisce, "ope legis" quale successore universale, il "de cuius" originario concedente ed, inoltre, che il mezzadro ha privilegio ex art. 2765 c.c. sulla quota di frutti del legatario - cui spetta il godimento del fondo e quindi la percezione degli stessi - per il soddisfacimento dei propri crediti risultanti dal libretto colonico.

Cassazione civile sez. III  06 novembre 1987 n. 8239  

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK