codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 2804 codice civile: Assegnazione o vendita del credito dato in pegno

Il creditore pignoratizio non soddisfatto può in ogni caso chiedere che gli sia assegnato in pagamento il credito ricevuto in pegno, fino a concorrenza del suo credito.

Se il credito non è ancora scaduto, egli può anche farlo vendere nelle forme stabilite dall’art. 2797.


Commento

Assegnazione in pagamento: [v. 2798].

 

Occorre sottolineare che nel caso si ricorra all’assegnazione, nessun problema sorge allorché il credito ricevuto in pegno abbia ad oggetto denaro. Se invece oggetto del pegno è una «cosa», occorre che se ne faccia una stima.


Giurisprudenza annotata

Pegno

Il creditore pignoratizio, effettuata l'ammissione al passivo con prelazione e richiesta l'autorizzazione del giudice delegato, come prevede l'art. 53 l. fall., in tema di vendita di crediti garantiti da pegno, può ottenere l'assegnazione in pagamento del credito oggetto del privilegio nel fallimento.

Tribunale Cagliari  17 agosto 1998



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti