Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 42 codice civile: Diversa destinazione dei fondi

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Qualora i fondi raccolti siano insufficienti allo scopo, o questo non sia più attuabile, o, raggiunto lo scopo, si abbia un residuo di fondi (1), l’autorità governativa stabilisce la devoluzione dei beni, se questa non è stata disciplinata al momento della costituzione (2).

Commento

Devoluzione [v. 31].

 

(1) Le cause di estinzione del comitato previste dalla norma non hanno carattere tassativo: ad esse può aggiungersi la volontà delle parti.

(2) L’estinzione del comitato impone di dare una nuova destinazione ai fondi che siano residuati perché è escluso che essi possano essere ripartiti tra i promotori: a ciò provvede (come per le associazioni e le fondazioni) l’autorità competente, quando i promotori non abbiano stabilito nulla al momento della costituzione del comitato.

 

La devoluzione dei beni viene effettuata tenendo conto dello scopo perseguito dal comitato estinto.

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK