Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 51 codice civile: Assegno alimentare a favore del coniuge dell’assente.

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Il coniuge dell’assente, oltre ciò che gli spetta per effetto del regime patrimoniale dei coniugi e per titolo di successione, può ottenere dal tribunale, in caso di bisogno (1), un assegno alimentare (2) da determinarsi secondo le condizioni della famiglia e l’entità del patrimonio dell’assente.

Commento

Regime patrimoniale: [v. 159].

Assegno alimentare: spetta al coniuge dell’assente quando questi, pur esercitando i diritti sui beni dell’assente stesso, non abbia mezzi sufficienti a conservare un tenore di vita analogo a quello di cui godeva in precedenza.

 

 

 (1) Al coniuge dell’assente spetta l’assegno alimentare soltanto quando, pur esercitando i diritti sui beni dell’assente, non abbia mezzi sufficienti a conservare un tenore di vita analogo a quello di cui godeva in precedenza.

(2) L’assegno spetta soltanto al coniuge che abbia diritto al mantenimento, perciò non deve essere corrisposto al coniuge separato con addebito.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK