codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 632 codice civile: Determinazione di legato per arbitrio altrui

È nulla la disposizione che lascia al mero arbitrio dell’onerato o di un terzo di determinare l’oggetto o la quantità del legato.

Sono validi i legati fatti a titolo di rimunerazione per i servizi prestati al testatore, anche se non ne sia indicato l’oggetto o la quantità.


Commento

Fondamento del divieto è, in omaggio al principio della personalità del testamento, la tutela dei creditori del defunto e dei legatari, nonché la particolare cura disposta dalla legge per la destinazione del patrimonio ereditario.


Giurisprudenza annotata

Successioni

Le disposizioni testamentarie (istituzione di erede o legato), anche quando rivelino motivi analoghi a quelli delle liberalità c.d. satisfattive per atto tra vivi, non sono qualificate giuridicamente da tali motivi, non esistendo in tema di successione norme analoghe a quella dell'art. 770 c.c. in materia di donazioni, nè essendo quest'ultima applicabile per analogia; pertanto, le liberalità "mortis causa" restano assoggettate alla disciplina sulla riduzione, indipendentemente dal fatto che per il loro contenuto siano collegate ad un intento satisfattivo ovvero ad un semplice motivo di gratitudine o riconoscenza.

Cassazione civile sez. II  08 dicembre 1978 n. 5775  

 

La disciplina delle liberalità fatte "animo solvendi" e dell'adempimento delle obbligazioni naturali non è applicabile alle disposizioni testamentarie a carattere patrimoniale, di qualsiasi tipo, che abbiano analoga struttura.

Cassazione civile sez. II  08 dicembre 1978 n. 5775  

 



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti