codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 72 codice civile: Successione a cui sarebbe chiamata la persona della quale è stata dichiarata la morte presunta

Quando s’apre una successione alla quale sarebbe chiamata in tutto o in parte una persona di cui è stata dichiarata la morte presunta, coloro ai quali, in sua mancanza, è devoluta la successione devono innanzi tutto procedere all’inventario dei beni (1).


Commento

Inventario: [v. 52].

 

 

(1) La redazione dell’inventario non è indice di accettazione con beneficio d’inventario [v. 484], ma è strumento di tutela del presunto morto che faccia ritorno o dei suoi eredi nell’ipotesi di morte naturale in data diversa da quella accertata.


Giurisprudenza annotata

Filiazione

Il principio che quando la legge prevede l'intervento obbligatorio del p.m., è sufficiente che lo stesso sia informato del procedimento e posto in grado di parteciparvi, trova applicazione anche nel procedimento di ammissibilità dell'azione per la dichiarazione giudiziale di paternità o di maternità naturale, con la conseguenza che l'anzidetta esigenza è osservata quando al p.m. sia stata data comunicazione del ricorso introduttivo e del decreto presidenziale di fissazione dell'udienza ancorché lo stesso non intervenga alle udienze e non formuli conclusioni. Nè al riguardo osta il disposto dell'art. 738, comma 2 c.p.c., il quale prevede che venga sentito il p.m. (per cui il parere del p.m. è un atto doveroso che non può essere omesso), in quanto quest'ultima disposizione (al pari di quella del successivo art. 740) pur essendo compresa fra quelle comuni ai procedimenti camerali, riguarda soltanto la giurisdizione volontaria e non il procedimento camerale previsto dall'art. 274 che ha natura contenziosa.

Cassazione civile sez. I  27 aprile 1985 n. 2742 



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti