codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 736 codice civile: Consegna dei documenti

Compiuta la divisione, si devono rimettere a ciascuno dei condividenti i documenti relativi ai beni e diritti particolarmente loro assegnati.

I documenti di una proprietà che è stata divisa rimangono a quello che ne ha la parte maggiore, con l’obbligo di comunicarli (1) agli altri condividenti che vi hanno interesse, ogni qualvolta se ne faccia richiesta. Gli stessi documenti, se la proprietà è divisa in parti eguali, e quelli comuni all’intera eredità si consegnano alla persona scelta a tal fine da tutti gli interessati, la quale ha obbligo di comunicarli a ciascuno di essi, a ogni loro domanda. Se vi è contrasto nella scelta, la persona è determinata con decreto dal tribunale del luogo dell’aperta successione, su ricorso di alcuno degli interessati, sentiti gli altri (2).

 


Commento

Divisione: [v. 713]; Proprietà: [v. 832]; Apertura della successione: [v. 456].

 

Documento: scritto che attesta una determinata situazione giuridica.

 

(1) È l’obbligo di portare a conoscenza dei coeredi che ne facciano richiesta il contenuto di un documento assegnato ad altro coerede.

 

(2) Comma così modificato ex art. 144, d.lgs. 19-2-1998, n. 51 (Giudice unico di primo grado), a decorrere dal 2-6-1999, ex art. 247, d.lgs. cit.

 

La norma è volta ad assicurare all’assegnatario di beni e diritti ereditari i documenti ad essi relativi. E



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti