codice-civile
Codice civile aggiornato  al  16 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 744 codice civile: Perimento della cosa donata

Non è soggetta a collazione la cosa perita per causa non imputabile al donatario (1).


Commento

Collazione: [v. 737].

 

Perimento: distruzione della cosa non solo in senso fisico ma anche in senso giuridico, come nel caso in cui la cosa abbia perso ogni valore economico (es.: confisca senza corrispettivo).

 

Non imputabilità: è da intendere come assenza di colpa del donatario [v. 1218-1256].

 

Donatario: soggetto che ha beneficiato di una donazione [v. 769].

 

(1) Nell’ipotesi in cui il bene sia distrutto per colpa di terzi, oppure sia coperto da assicurazione [v. 1882], il coerede obbligato alla collazione deve conferire la somma ottenuta a titolo di risarcimento del danno [v. 2043] o l’indennità assicurativa [v. 1905] che abbia percepito.

 



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti