Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 744 codice civile: Perimento della cosa donata

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Non è soggetta a collazione la cosa perita per causa non imputabile al donatario (1).

Commento

Collazione: [v. 737].

 

Perimento: distruzione della cosa non solo in senso fisico ma anche in senso giuridico, come nel caso in cui la cosa abbia perso ogni valore economico (es.: confisca senza corrispettivo).

 

Non imputabilità: è da intendere come assenza di colpa del donatario [v. 1218-1256].

 

Donatario: soggetto che ha beneficiato di una donazione [v. 769].

 

(1) Nell’ipotesi in cui il bene sia distrutto per colpa di terzi, oppure sia coperto da assicurazione [v. 1882], il coerede obbligato alla collazione deve conferire la somma ottenuta a titolo di risarcimento del danno [v. 2043] o l’indennità assicurativa [v. 1905] che abbia percepito.

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK