Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015

Codice civile Art. 856 codice civile: Competenza dell’autorità giudiziaria

Codice civile Aggiornato il 16 gennaio 2015



Nelle materie indicate dagli articoli 850 e seguenti è salva la competenza dell’autorità giudiziaria ordinaria per la tutela dei diritti degli interessati. L’autorità giudiziaria non può tuttavia con le sue decisioni provocare una revisione del piano di riordinamento, ma può procedere alla conversione e liquidazione in danaro dei diritti da essa accertati.

Il credito relativo è privilegiato a norma delle leggi speciali.

Giurisprudenza annotata

Contratti bancari

Se successivamente all'incarico conferito dal cliente alla banca sopravvengono circostanze nuove e imprevedibili suscettibili di determinare la revoca o la modifica del mandato (nella specie la banca incaricata risponde dell'acquisto di valuta estera ad un tasso di cambio palesemente abnorme), il mandatario ha l'obbligo di comunicare tali circostanze sopravvenute al mandante, per evitare che l'interesse di quest'ultimo resti vulnerato, a nulla rilevando, ai fini dell'imputazione della responsabilità, la mancata indicazione del prezzo massimo da pagare per l'acquisto di valuta e non sussistendo alcun profilo di colpa, neppure a titolo di concorso, a carico del mandante nella determinazione dell'evento dannoso.

Cassazione civile sez. I  05 maggio 1998 n. 4486  



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK