codice-penale
Codice penale aggiornato  al  31 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 447 codice penale

Abrogato dalla L. 22 dicembre 1975, n. 685.


Giurisprudenza annotata

Confisca

Deve escludersi la configurabilità del reato di somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica di cui agli art. 445-452 c.p. in capo al titolare della farmacia accusato di avere consegnato ad un cliente un farmaco diverso da quello indicato in ricetta, allorché la prova addotta di tale supposta condotta criminosa si limiti al riscontro della documentazione inviata dalla farmacia contestualmente all'inoltro della richiesta di rimborso della ricetta medesima al S.s.n.

Tribunale Milano sez. VII  30 ottobre 2006 n. 10333  

 

Nei reati colposi, previsti dall'art. 5 l. 30 aprile 1962 n. 283 e dagli art. 444 - 452 c.p. la responsabilità è esclusa solo quando siano stati fatti i necessari controlli e siano state prese tutte le precauzioni idonee ad evitare l'immissione in commercio di un prodotto non conforme alle disposizioni vigenti.

Pretura Milano  30 ottobre 1998

 

Il provvedimento di confisca di beni è atto di natura giudiziaria che rientra nella esclusiva competenza del giudice ordinario, al quale è rimessa la valutazione sull'"an" dell'applicabilità di tale misura di sicurezza, ovvero sulla sussistenza delle condizioni che obblighino od applicarla (art. 236, 240 e 446 c.p.); e, pertanto, non sussiste la giurisdizione del giudice contabile sulla domanda di risarcimento promossa nei confronti del giudice penale che, in un procedimento di propria competenza, abbia omesso di disporre la confisca di beni.

Corte Conti reg. (Valle d'Aosta) sez. giurisd.  19 settembre 2002 n. 31  



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti