Codice penale Aggiornato il 13 febbraio 2015

Codice penale Art. 463 codice penale: Casi di non punibilità

Codice penale Aggiornato il 13 febbraio 2015



Non è punibile chi, avendo commesso alcuno dei fatti preveduti dagli articoli precedenti, riesce, prima che l’Autorità ne abbia notizia, a impedire la contraffazione, l’alterazione, la fabbricazione o la circolazione delle cose indicate negli articoli stessi.

Giurisprudenza annotata

Casi di non punibilità

Per la configurazione dell'esimente di cui all'art. 463 c.p., che costituisce un'ipotesi anomala di pentimento operoso introdotta dal legislatore in vista del particolare interesse di paralizzare l'azione criminosa dei falsari, l'autore del falso deve impedire l'evento prima che l'autorità ne abbia notizia.

Cassazione penale sez. V  25 novembre 1982

 

La ragione dell'esimente speciale prevista dall'art. 463 c.p. sta nell'avere il colpevole eliminato, attraverso un atto di resipiscenza, lo stato di pericolo da lui stesso e dagli eventuali altri correi provocato, evitandone le conseguenze.

Cassazione penale sez. V  25 novembre 1982

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK