Codice penale Aggiornato il 13 febbraio 2015

Codice penale Art. 540 codice penale: Rapporto di parentela

Codice penale Aggiornato il 13 febbraio 2015



Agli effetti della legge penale, quando il rapporto di parentela è considerato come elemento costitutivo o come circostanza aggravante o attenuante o come causa di non punibilità, la filiazione illegittima è equiparata alla filiazione legittima.

Il rapporto di filiazione illegittima è stabilito osservando i limiti di prova indicati dalla legge civile, anche se per effetti diversi dall’accertamento dello stato delle persone.

Giurisprudenza annotata

Rapporto di parentela

Ai limitati fini della configurabilità della circostanza aggravante dell'omicidio prevista dall'art. 577 n. 1 c.p. (fatto commesso contro l'ascendente o il discendente), la filiazione naturale della vittima - equiparata a quella legittima, ai sensi dell'art. 540, comma 1, c.p. - può essere accertata anche, in contrasto con lo "status" di figlio legittimo formalmente spettante alla stessa vittima, nulla rilevando in contrario che il comma 2 del cit. art. 540 preveda che anche in sede penale il rapporto di filiazione illegittima sia stabilito osservando i limiti di prova indicati dalla legge civile.

Cassazione penale sez. I  29 marzo 2004 n. 15023  

 



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK