Codice penale Aggiornato il 13 febbraio 2015

Codice penale Art. 631 codice penale: Usurpazione

Codice penale Aggiornato il 13 febbraio 2015



Chiunque, per appropriarsi, in tutto o in parte, dell’altrui cosa immobile, ne rimuove o altera i termini è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a tre anni e con la multa fino a duecentosei euro.

Giurisprudenza annotata

Usurpazione

Il delitto di usurpazione (art. 631 c.p.) sussiste anche qualora la rimozione o l'alterazione riguardi i termini legittimamente apposti al bene immobile non solo dal proprietario del medesimo, ma anche dal suo possessore. Rigetta, Trib.BarcellonaPozzodiGotto,sez.dist. Lipari, 21/01/2009

Cassazione penale sez. II  17 settembre 2010 n. 44028  

 

Il delitto di usurpazione di terreno può essere commesso anche da persona diversa dal proprietario o dal possessore del terreno a favore del quale si verifica l'usurpazione. (Nella fattispecie l'usurpazione era stata commessa dal coltivatore del fondo, convivente con la proprietaria dello stesso e l'azione penale era stata esercitata unicamente contro detto coltivatore).

Cassazione penale sez. II  21 maggio 1983

 

Il delitto di usurpazione di terreno può essere commesso anche da persona diversa dal proprietario o dal possessore del terreno a favore del quale si verifica l'usurpazione. (Nella fattispecie l'usurpazione era stata commessa dal coltivatore del fondo, convivente con la proprietaria dello stesso e l'azione penale era stata esercitata unicamente contro detto coltivatore).

Cassazione penale sez. II  18 novembre 1982



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK