Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015

Codice proc. civile Art. 200 cod. proc. civile: Mancata conciliazione

Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015



Se la conciliazione delle parti non riesce, il consulente espone i risultati delle indagini compiute e il suo parere in una relazione, che deposita in cancelleria nel termine fissato dal giudice istruttore.

Le dichiarazioni delle parti, riportate dal consulente nella relazione, possono essere valutate dal giudice a norma dell’articolo 116 secondo comma (1).

Commento

Cancelleria: [v. 165]; Giudice istruttore: [v. 168bis].

 

 

(1) Il giudice può valutare le dichiarazioni delle parti, cioè quelle rese nell’esperimento del tentativo di conciliazione ed in funzione di esso, riportate dal consulente nella relazione, come argomenti di prova ossia come indizi, elementi di valutazione per la decisione finale.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK