codice-proc-civile
Codice proc. civile agg.  al  28 Gen 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 205 cod. proc. civile: Risoluzione degli incidenti relativi alla prova

Il giudice che procede all’assunzione dei mezzi di prova, anche se delegato a norma dell’articolo 203, pronuncia con ordinanza su tutte le questioni che sorgono nel corso della stessa.


Giurisprudenza annotata

Poteri del giudice delegato

In tema di assunzione dei mezzi di prova, il giudice delegato ai sensi dell’art. 203, c.p.c., essendo investito fino alla scadenza del termine fissato per l’assunzione dei poteri spettanti al giudice istruttore, è tenuto a pronunciarsi su tutte le questioni che sorgono durante il relativo espletamento: peraltro, una volta scaduto detto termine, il potere ritorna al giudice istruttore, che può anche revocare l’ordinanza, non impugnabile, con cui il giudice delegato abbia dichiarato la decadenza dalla prova.

Cass. 29 luglio 2004, n. 14349.

 



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti