Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015

Codice proc. civile Art. 531 cod. proc. civile: Vendita di frutti pendenti o di speciali beni mobili

Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015



La vendita di frutti pendenti non può essere disposta se non per il tempo della loro maturazione (1), salvo diverse consuetudini locali (2).

La vendita dei bachi da seta non può essere fatta prima che siano in bozzoli.

Delle cose indicate nell’articolo 515 (3) il giudice dell’esecuzione può differire la vendita per il periodo che ritiene necessario a soddisfare le esigenze dell’azienda agraria (4).

Commento

Giudice dell’esecuzione: [v. 484].

 

(1) Sono previste delle limitazioni temporali solo per l’effettuazione della vendita, a causa della particolare natura dei beni pignorati e non, invece, per l’istanza di vendita o assegnazione, prevista dall’art. 497, che deve comunque essere effettuata entro i 90 gg. dal pignoramento.

 

(2) Per esempio una raccolta anticipata per operare la vendita all’estero o in altri mercati lontani dal luogo di produzione.

 

(3) Si tratta degli attrezzi (o comunque delle «cose») necessari alla coltivazione del fondo.

 

(4) Il differimento della vendita avviene mediante il rigetto dell’istanza presentata dal creditore, il quale dovrà riproporre la domanda al termine del periodo indicato dal giudice. Durante tale periodo non decorreranno i 90 gg. previsti dall’art. 497.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK