Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015

Codice proc. civile Art. 724 cod. proc. civile: Procedimento

Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015



Il giudice interroga le persone comparse sulle circostanze che ritiene rilevanti, assume, quando occorre, ulteriori informazioni e quindi riferisce in camera di consiglio per i provvedimenti del tribunale, che questo pronuncia con sentenza.

Giurisprudenza annotata

Procedimento.

 

  

  1. Ammissibilità del ricorso straordinario in cassazione.

È inammissibile il ricorso straordinario in cassazione, ai sensi dell’art. 111, comma 2, Cost., avverso il provvedimento della Corte di appello emesso su reclamo, ai sensi dell’art. 742 c.p.c., contro il provvedimento del tribunale in sede di volontaria giurisdizione - nella specie in tema di revoca dell’amministratore di un condominio - trattandosi di provvedimento inidoneo al giudicato e non destinato ad incidere su posizioni di diritto soggettivo, bensì modificabile e revocabile in ogni tempo, anche con efficacia ex tunc. L’inammissibilità è invece da escludere in altre ipotesi, in cui il ricorso sia espressamente previsto dalla legge (art. 5, l. 13 aprile 1988, n. 117) o il procedimento si concluda con sentenza (artt. 724 e 728 c.p.c.), o il ricorso sia proposto per motivi di giurisdizione o competenza o vizi di ordine processuale. Cass. 23 febbraio 1999, n. 1493.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK