Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015

Codice proc. civile Art. 761 cod. proc. civile: Accesso nei luoghi sigillati

Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015



Il giudice o il cancelliere non possono entrare nei luoghi chiusi con l’apposizione dei sigilli, finché non ne sia stata ordinata la rimozione a norma dell’articolo 762, salvo che il giudice disponga con decreto motivato l’accesso per urgenti motivi.

Giurisprudenza annotata

Accesso nei luoghi sigillati.

 

  

  1. Violazione dei sigilli.

Per la sussistenza del reato di violazione dei sigilli di cui all’art. 349 c.p. non si rende necessaria la materiale effrazione, distruzione ecc. dei sigilli o loro equivalenti, ma una condotta che pur lasciando, al limite, intatti gli stessi, costituisca effettiva disobbedienza al divieto che i sigilli visualizzano, e quindi sia volta a frustrare l’assicurazione della cosa per la finalità di pubblico interesse che ha determinato l’adozione del vincolo. Cass. pen. 9 febbraio 1998, n. 1508.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK