Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015

Codice proc. civile Art. 816 cod. proc. civile: Sede dell’arbitrato

Codice proc. civile Agg. il 28 gennaio 2015



Le parti determinano la sede dell’arbitrato nel territorio della Repubblica; altrimenti provvedono gli arbitri.
Se le parti e gli arbitri non hanno determinato la sede dell’arbitrato, questa e’ nel luogo in cui è stata stipulata la convenzione di arbitrato. Se tale luogo non si trova nel territorio nazionale, la sede è a Roma.
Se la convenzione d’arbitrato non dispone diversamente, gli arbitri possono tenere udienza, compiere atti istruttori, deliberare ed apporre le loro sottoscrizioni al lodo anche in luoghi diversi dalla sede dell’arbitrato ed anche all’estero.

Giurisprudenza annotata

Sede dell’arbitrato.

 

Il criterio di distinzione tra arbitrato interno e arbitrato estero è dato dalla sede, determinata all’inizio della procedura arbitrale dalle parti o, in mancanza, dagli arbitri nella loro prima riunione ai sensi dell’articolo 816 c.p.c. e nessun rilievo assume il luogo di effettivo svolgimento del giudizio arbitrale. Cass. 18 febbraio 2000, n. 1808.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK