codice-proc-penale
Codice proc. penale agg.  al  28 Apr 2015
 
L'autore
 


Leggi tutti gli articoli dell'autore

 

Art. precedente Art. successivo
 

Art. 470 cod. proc. penale: Disciplina dell’udienza

1. La disciplina dell’udienza e la direzione del dibattimento sono esercitate dal presidente che decide senza formalità; in sua assenza la disciplina dell’udienza è esercitata dal pubblico ministero.

2. Per l’esercizio delle funzioni indicate in questo capo, il presidente o il pubblico ministero si avvale, ove occorra, anche della forza pubblica, che dà immediata esecuzione ai relativi provvedimenti.


Giurisprudenza annotata

Disciplina dell'udienza

I provvedimenti del giudice per la direzione della discussione sono adottati senza formalità, ai sensi dell'art. 470 c.p.p., e nei confronti degli stessi non sono, di conseguenza, ipotizzabili le cause di nullità di ordine generale previste dalle lett. c) dell'art. 178 c.p.p., né tantomeno essi sono suscettibili di censura per vizio di motivazione, non dovendo necessariamente essere motivati. (Nella specie, la Corte ha escluso potesse integrare un'ipotesi di nullità il diniego al difensore di utilizzare, nel corso della sua discussione, sistemi informatici per illustrare le proprie conclusioni). Rigetta, Ass.App. Roma, 20 maggio 2011

Cassazione penale sez. I  22 novembre 2012 n. 48311

 

La celebrazione dell'udienza prima dell'ora stabilita (nella specie dieci minuti) determina una nullità d'ordine generale per palese lesione dei diritti difensivi e di assistenza dell'imputato. Annulla con rinvio, Giud.pace Bari, 21/03/2011

Cassazione penale sez. II  22 dicembre 2011 n. 857  

 

Integra gli estremi del tentativo del reato di cui all'art. 470 c.p. la condotta di chi mette in vendita apparecchi elettrici o elettronici con marchio Ce falso. Rigetta, App. Roma, 14 Aprile 2009

Cassazione penale sez. V  25 marzo 2010 n. 24696  

 

Non è configurabile il reato di interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di pubblica necessità, di cui all'art. 340 c.p., qualora la condotta non sia idonea a determinare l'interruzione dell'ufficio nè a turbare la regolarità di esso in maniera apprezzabile. (Fattispecie nella quale nel corso di un dibattimento un soggetto aveva aggredito verbalmente un teste all'esito della deposizione di questo. La S.C. ha osservato che una simile evenienza rientra nella fisiologica prevedibilità delle tensioni umane connesse alla celebrazione della udienza, spettando a chi la gestisce di assumere le concrete iniziative del caso, come era avvenuto in concreto, avendo il pretore esercitato i normali poteri di disciplina della udienza a norma dell'art. 470 c.p.p.

Cassazione penale sez. VI  19 aprile 2000 n. 8725  

 

Nell'ipotesi in cui la corte d'appello, rigettata la richiesta di pena concordata, non dia, neppure implicitamente, l'ordine di prosecuzione del dibattimento, previsto dall'art. 602 c.p.p. e pronunci immediatamente il dispositivo, la sentenza è nulla per la violazione dei diritti della difesa e dell'accusa, in base agli art. 178 lett. c), 180, e 470 c.p.p.

Cassazione penale sez. III  21 marzo 1997 n. 4053  

 

Nell'ipotesi in cui la Corte d'appello, rigettata la richiesta di pena concordata, non dia, neppure implicitamente, l'ordine di prosecuzione del dibattimento, previsto dall'art. 602 c.p.p. e pronunci immediatamente il dispositivo, la sentenza è nulla per la violazione dei diritti della difesa e dell'accusa, in base agli art. 178 lett. c), 180 e 470 c.p.p.

Cassazione penale sez. III  21 marzo 1997 n. 4053

 

Nel giudizio direttissimo, stante l'espresso rinvio dell'art. 451 c.p.p. alle disposizioni degli artt. 470 s. c.p.p., si applica la norma di cui all'art. 491 comma 2 c.p.p. Pertanto, le questioni concernenti il contenuto del fascicolo per il dibattimento sono precluse se non vengono proposte subito dopo l'accertamento della regolare costituzione delle parti.

Tribunale Como  29 gennaio 1990



 
Art. precedente Art. successivo
 

 
Vuoi restare aggiornato su questo argomento?
Segui la nostra redazione anche su Facebook, Google + e Twitter. Iscriviti alla newsletter

 

 

© Riproduzione riservata

 
 
Commenti