Codice proc. penale Agg. il 5 maggio 2015

Codice proc. penale Art. 613 cod. proc. penale: Difensori

Codice proc. penale Agg. il 5 maggio 2015



1. Salvo che la parte non vi provveda personalmente, l’atto di ricorso, le memorie e i motivi nuovi devono essere sottoscritti, a pena di inammissibilità, da difensori iscritti nell’albo speciale della corte di cassazione. Davanti alla corte medesima le parti sono rappresentate dai difensori.

2. Per tutti gli atti che si compiono nel procedimento davanti alla corte, il domicilio delle parti è presso i rispettivi difensori, salvo quanto previsto dal comma 4. Il difensore è nominato per la proposizione del ricorso o successivamente; in mancanza di nomina il difensore è quello che ha assistito la parte nell’ultimo giudizio, purchè abbia i requisiti indicati nel comma 1.

3. Se l’imputato è privo del difensore di fiducia, il presidente del collegio provvede a norma dell’articolo 97.

4. Gli avvisi che devono essere dati al difensore sono notificati anche all’imputato che non sia assistito da difensore di fiducia.

5. Quando il ricorso concerne gli interessi civili, il presidente, se la parte ne fa richiesta, nomina un difensore secondo le norme sul patrocinio dei non abbienti.

Giurisprudenza annotata

Difensori

La parte civile è legittimata a proporre personalmente ricorso per cassazione avverso la sentenza impugnata, purché si tratti di avvocato iscritto nell'albo speciale per il patrocinio davanti alle magistrature superiori.

Cassazione penale sez. IV  13 febbraio 2014 n. 10546  

 

La sottoscrizione dei motivi di impugnazione da parte di difensore non iscritto nell'albo speciale determina, ai sensi dell'art. 613 c.p.p., l'inammissibilità del ricorso per cassazione anche nel caso in cui sia stato convertito in questo mezzo l'atto di appello erroneamente proposto dalla parte. Dichiara inammissibile, Trib. Barcellona Pozzo Di Gotto, 21/12/2010

Cassazione penale sez. III  13 novembre 2013 n. 48492

 

Il soggetto destinatario del provvedimento reso dal questore a norma dell'art. 75 bis d.P.R. n. 309 del 1990 non è legittimato a presentare personalmente il ricorso per cassazione contro l'ordinanza di convalida emessa dal giudice di pace, non potendo essere equiparato all'imputato (o all'indagato), per il quale è prevista tale facoltà, sicché, in tali casi, il ricorso può essere presentato unicamente da un difensore iscritto nell'albo speciale della Corte di cassazione, ai sensi dell'art. 613 c.p.p. Dichiara inammissibile, Giud. pace Riva Del Garda, 22/06/2012

Cassazione penale sez. III  24 ottobre 2013 n. 51009

 

È inammissibile il ricorso per cassazione presentato dal terzo difensore dell'imputato che abbia già provveduto ad impugnare la sentenza a mezzo di altri due difensori di fiducia, anche se uno di questi sia stato revocato prima della nomina del nuovo fiduciario e del deposito dell'atto di impugnazione redatto da quest'ultimo. Annulla in parte senza rinvio, App. Milano, 12/03/2012

Cassazione penale sez. V  04 luglio 2013 n. 51897  

 

È inammissibile il ricorso per cassazione, così riqualificato dal giudice di merito l'appello proposto dal difensore, ove questi non risulti iscritto all'albo speciale della Corte di cassazione. Dichiara inammissibile, Trib. Roma, 26/01/2012

Cassazione penale sez. IV  27 giugno 2013 n. 35830

 

Nel giudizio di legittimità, il diritto del ricorrente a essere informato in modo dettagliato della natura e dei motivi dell'accusa elevata a suo carico deve ritenersi soddisfatto quando l'eventualità di una diversa qualificazione giuridica del fatto operata dal giudice "ex officio" sia stata rappresentata al difensore dell'imputato, in modo che la parte abbia potuto beneficiare di un congruo termine per apprestare la propria difesa. (In motivazione la Corte ha precisato che l'art. 6, paragrafo 1, della Cedu, così come interpretato dalla giurisprudenza della Corte edu, può ritenersi rispettato con la partecipazione del solo difensore, tenendo conto della natura tecnica del giudizio di legittimità). Rigetta, App. Trento, 18/01/2012

Cassazione penale sez. II  15 maggio 2013 n. 37413  

 

In tema di ricorso per cassazione, è sempre necessaria la rappresentanza tecnica da parte di difensore abilitato, anche se ricorrente è un avvocato cassazionista, dovendosi escludere l'autodifesa tecnica e la difesa personale dell'interessato. (Nell'occasione, relativa ad un caso di ricorso firmato personalmente dalla ricorrente e, pertanto, dichiarato inammissibile, la Corte ha ulteriormente affermato che il principio della rappresentanza tecnica è compatibile con il diritto di ogni accusato di difendersi da sè, riconosciuto dall'art. 6, comma 2, lett. c) della convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali, norma quest'ultima che implica, solo nel giudizio di merito sull'accusa e non anche nel giudizio di legittimità, l'obbligo di assicurare il diritto dell'accusato di contribuire con il difensore tecnico alla ricostruzione del fatto ed alla individuazione delle conseguenze giuridiche). Dichiara inammissibile, Trib. lib. Crotone, 28 marzo 2012

Cassazione penale sez. II  19 dicembre 2012 n. 2724

 

Nel giudizio di legittimità possono essere prodotti esclusivamente i documenti che l'interessato non sia stato in grado di esibire nei precedenti gradi di giudizio, sempre che essi non costituiscano nuova prova e non comportino un'attività di apprezzamento circa la loro validità formale e la loro efficacia nel contesto delle prove già raccolte e valutate dai giudici di merito. (Fattispecie in cui la Corte ha dichiarato inammissibile la produzione di nuovi documenti da parte del difensore della parte civile).

Cassazione penale sez. II  11 ottobre 2012 n. 1417

 

La persona offesa dal reato non ha diritto di proporre personalmente ricorso per cassazione, sottoscrivendo il relativo atto, poiché per la valida instaurazione del giudizio di legittimità si applica la regola dettata dall'art. 613 c.p.p., secondo cui l'atto d'impugnazione deve essere sottoscritto, a pena di inammissibilità, da difensore iscritto nell'apposito albo; con l'ulteriore precisazione che a nulla rileva la circostanza che la stessa persona offesa sia avvocato iscritto a detto albo.

Cassazione penale sez. IV  20 aprile 2012 n. 42534  

 

La disposizione generale per cui la nomina di un difensore in eccedenza rispetto al numero consentito rimane priva di effetto finché la parte non provvede alla revoca di quelle precedenti, non è applicabile nel giudizio di cassazione, nel quale prevale, in quanto speciale, quella dell'art. 613 comma 2 c.p.p., in forza della quale la nomina di un terzo difensore iscritto nell'albo delle giurisdizioni superiori ai fini della presentazione del ricorso o successivamente non può essere considerata eccedente e conferisce a quest'ultimo in via esclusiva nella fase di legittimità la titolarità della difesa ed il diritto a ricevere i relativi avvisi. Annulla con rinvio, Trib. Bari sez. dist. Altamura, 10/06/2010

Cassazione penale sez. un.  15 dicembre 2011 n. 12164  

 

Il soggetto destinatario del provvedimento reso dal questore a norma dell'art. 75 bis d.P.R. n. 309 del 1990 non è legittimato a presentare personalmente il ricorso per cassazione contro l'ordinanza di convalida emessa dal Giudice di pace, non potendo essere equiparato all'imputato (o all'indagato), per il quale è prevista tale facoltà, sicché, in tali casi, il ricorso può essere presentato unicamente da difensore iscritto nell'albo speciale della Corte di cassazione, ai sensi dell'art. 613 c.p.p. Dichiara inammissibile, Giud.pace Pozzuoli, 16 ottobre 2009

Cassazione penale sez. IV  15 luglio 2010 n. 32066  

 

È ammissibile il ricorso per cassazione sottoscritto personalmente dal ricorrente e materialmente presentato dal suo difensore, non iscritto all'albo speciale di cui all'art. 613 c.p.p., nulla rilevando in contrario la circostanza che la sottoscrizione dell'atto di impugnazione sia stata superfluamente autenticata dal predetto difensore. Dichiara inammissibile, App. Roma, 5 Febbraio 2008

Cassazione penale sez. VI  12 febbraio 2009 n. 7514  



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter.
Scarica L’articolo in PDF

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK