Infedeltà, tradimento del marito o moglie, separazione, addebito

Infedeltà del coniuge: che succe se il marito o la moglie viene scoperto, a seguito di un pedinamento o di una registrazione, nell’atto di un tradimento? Quali sono le conseguenze in termini di separazione e dichiarazione di addebito, nonché sull’assegnazione della casa coniugale e dei figli? C’è possibilità di chiedere il risarcimento del danno? E come si procura la prova dell’infedeltà?

A tutte queste domande la girisprudenza ha risposto con una serie di sentenze che hanno altresì esaminato i casi in cui l’infedeltà non è causa di addebito (perché non ha avuto incidenza sulla separazione, essendo la stessa già intervenuta per altre ragioni) e quelli in cui determina anche l’obbligo del risarcimento del danno.

Qui sotto passeremo in rassegna le principali sentenze e i chiarimenti forniti dai giudici sino ad oggi.

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

I PROFESSIONISTI DEL NOSTRO NETWORK