L’esperto | Articoli

CTU: gli albi dei consulenti tecnici e dei periti dei tribunali

24 ottobre 2015 | Autore:


> L’esperto Pubblicato il 24 ottobre 2015



Riforma della giustizia: iscrizione e tenuta degli albi dei consulenti tecnici nominati dal giudice.

Sono state modificate anche le modalità per la tenuta degli albi dei consulenti. L’art. 16 novies D.L. 179/2012, conv. dalla L. 221/2012, inserito dal D.L. 83/2015, conv. in L. 132/2015, si occupa in particolare delle modalità informatiche per le domande di iscrizione e per la tenuta dell’albo dei consulenti tecnici, dell’albo dei periti presso il tribunale, dell’elenco dei soggetti specializzati per la custodia e la vendita dei beni pignorati e dell’elenco dei professionisti disponibili a provvedere alle operazioni di vendita.

Ai sensi di tale disposizione, le domande di iscrizione all’albo dei consulenti tecnici, all’elenco dei soggetti specializzati e all’albo dei periti presso il tribunale, sono inserite, a cura di coloro che le propongono, con modalità esclusivamente telematiche.

Con le medesime modalità sono inseriti i documenti allegati alle domande.

Tali disposizioni si applicano anche alle domande e ai relativi documenti per l’iscrizione negli elenchi dei professionisti disponibili a provvedere alle operazioni di vendita.

Quando, per l’iscrizione negli albi e negli elenchi la legge prevede il pagamento di bolli, diritti o altre somme a qualsiasi titolo, il versamento è effettuato esclusivamente con sistemi telematici di pagamento ovvero con carte di debito, di credito o prepagate o con altri mezzi di pagamento con moneta elettronica disponibili nel circuito bancario o postale.

I versamenti hanno luogo nel rispetto della normativa, anche regolamentare, concernente i pagamenti telematici nel processo civile.

Gli albi e gli elenchi sono formati a norma delle disposizioni legislative che li regolano e tenuti, a cura del presidente del tribunale, con modalità esclusivamente informatiche.

L’accesso ai dati contenuti negli albi e negli elenchi è consentito ai magistrati e al personale delle cancellerie e delle segreterie di tutti gli uffici giudiziari della giustizia ordinaria.

La presentazione delle domande e la tenuta degli albi ed elenchi sono effettuate in conformità alle specifiche tecniche stabilite dal responsabile per i sistemi informativi automatizzati del Ministero della giustizia, nel rispetto della disciplina prevista dal d.lgs. 82/2005, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della disposizione.

Le specifiche tecniche sono pubblicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sul sito internet del Ministero della giustizia.

Le disposizioni della norma acquistano efficacia decorsi trenta giorni dalla pubblicazione sul sito internet del Ministero della giustizia delle specifiche tecniche.

I soggetti che alla data di acquisto di efficacia delle disposizioni del presente articolo sono già iscritti negli albi ed elenchi previsti dai medesimi commi, inseriscono i propri dati, con modalità telematiche e in conformità alle specifiche tecniche, entro il termine perentorio di novanta giorni dalla pubblicazione sul sito internet del Ministero della giustizia delle medesime specifiche tecniche.

Il-nuovo-volto-del-Processo-Civile,-del-Concordato-Preventivo-e-del-Fallimento

note

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI