L’esperto | Articoli

PCT: certificazione di conformità delle copie degli atti e dei provvedimenti

25 ottobre 2015 | Autore:


> L’esperto Pubblicato il 25 ottobre 2015



Processo civile telematico: modalità dell’attestazione di conformità.

Il nuovo art. 16 decies, D.L. 179/2012, conv. in L. 221/2012, inserito dal D.L. 83/2015, prevede che il difensore, il dipendente di cui si avvale la pubblica amministrazione per stare in giudizio personalmente, il consulente tecnico, il professionista delegato, il curatore ed il commissario giudiziale, quando depositano con modalità telematiche la copia informatica, anche per immagine, di un atto processuale di parte o di un provvedimento del giudice formato su supporto analogico e detenuto in originale o in copia conforme, attestano la conformità della copia al predetto atto. La copia munita dell’attestazione di conformità equivale all’originale o alla copia conforme dell’atto o del provvedimento.

Modalità dell’attestazione di conformità (art. 16 undecies, D.L. 179/2012, conv. in L. 221/2012)

Quando l’attestazione di conformità prevista dalle disposizioni della presente sezione, dal codice di procedura civile e dalla l. 53/1994, si riferisce a una copia analogica, l’attestazione stessa è apposta in calce o a margine della copia o su foglio separato, che sia però congiunto materialmente alla medesima.

Quando l’attestazione di conformità si riferisce ad una copia informatica, l’attestazione stessa è apposta nel medesimo documento informatico.

Nel caso previsto dal comma 2, l’attestazione di conformità può alternativamente essere apposta su un documento informatico separato e l’individuazione della copia cui si riferisce ha luogo esclusivamente secondo le modalità stabilite nelle specifiche tecniche stabilite dal responsabile per i sistemi informativi automatizzati del Ministero della giustizia. Se la copia informatica è destinata alla notifica, l’attestazione di conformità è inserita nella relazione di notificazione. 

3 bis. I soggetti di cui all’art. 16 decies, co. 1, che compiono le attestazioni di conformità previste dalle disposizioni della presente sezione, dal codice di procedura civile e dalla L. 53/1994, sono considerati pubblici ufficiali ad ogni effetto”.

Per individuare la copia di riferimento autenticata su documento informatico separato si devono utilizzare le specifiche tecniche stabilite dal responsabile per i sistemi informativi del Ministero della giustizia.

Fino all’emissione delle nuove regole tecniche è opportuno non procedere all’autentica di copie informatiche con documento informatico separato.

In particolare, dall’entrata in vigore della legge fino all’emissione delle specifiche tecniche sarà possibile:

notificare, tramite PEC, soltanto duplicati informatici, che non richiedono attestazione di conformità;

attestare la conformità ex artt. 518, 521 bis, 543 e 557 c.p.c. per le iscrizioni a ruolo delle esecuzioni all’interno della copia informatica;

– attestare ex art. 16 decies D.L. 179/2012 (solo all’interno della copia informatica).

Al contrario, non sarà possibile:

– attestare la conformità delle copie informatiche su un documento separato (art. 16 undecies, co. 3, D.L. 179/2012);

– notificare tramite PEC atti e provvedimenti originariamente formati su supporto analogico, come ad esempio le copie esecutive.

Tali indicazioni valgono per le copie informatiche, di atti originariamente digitali o analogici, che devono essere autenticate.

Per gli atti originali dell’avvocato oggetto di notifica (es., citazioni o precetti) tali questioni non sono rilevanti, in quanto sono originali e, quindi, non richiedono alcuna autentica (v. FERRARO, La legge 132 del 2015 di conversione del del D.L. 83 del 2015 e l’attesa per le nuove regole tecniche del pct, in Movimento forense – http://www.movimentoforense.it).

Il-nuovo-volto-del-Processo-Civile,-del-Concordato-Preventivo-e-del-Fallimento

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI