L’esperto | Articoli

Stato di adottabilità: l’immediata dichiarazione del giudice

31 Ottobre 2015 | Autore:
Stato di adottabilità: l’immediata dichiarazione del giudice

Affidamento e adozione: i casi di immediata declaratoria dello stato di adottabilità.

L’art. 11 della legge 184/1983 fu modificato dal corrispondente articolo della 149/2001 soltanto perché all’espressione «parenti entro il quarto grado» si è aggiunta l’ulteriore specificazione «che abbiano rapporti significativi con il minore».

La norma in argomento indica, al primo e al secondo comma due ipotesi nelle quali si può giungere alla dichiarazione dello stato di adottabilità, a capo di una procedura molto snella:

a) quando risultano deceduti i genitori e non risultano esistenti parenti entro il quarto grado che abbiano rapporti significativi con il minore

b) quando non risulta l’esistenza di genitori che abbiano riconosciuto il minore o la cui paternità o maternità sia stata dichiarata giudizialmente.

Si tratta, con tutta evidenza, di casi nei quali lo stato di abbandono non è discutibile e non vi è bisogno, perciò, di ulteriori indagini: riguardo, poi, all’individuazione dei parenti, già nel vigore della precedente normativa, si era affermato che la mancanza di rapporti significativi con il minore equivalesse all’inesistenza dei parenti stessi.

Il-Diritto-dei-Minori



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube