Diritto e Fisco | Articoli

Il datore di lavoro può controllare l’email del dipendente infedele


Il datore di lavoro può controllare l’email del dipendente infedele

> Diritto e Fisco Pubblicato il 21 marzo 2012



Legittimo il licenziamento del dipendente per infedeltà lavorativa scoperta tramite controllo della sua mail aziendale.

Il datore di lavoro può controllare l’email aziendale del dipendente sospettato di infedeltà, senza bisogno di autorizzazione da parte di quest’ultimo [1].

Sulla scorta di tale principio, la Cassazione ha ritenuto lecito il licenziamento intimato da una banca nei confronti di un proprio dipendente della cui infedeltà lavorativa era stata rinvenuta prova attraverso un accesso nella sua casella di posta elettronica. In particolare, il direttore dell’istituto di credito aveva potuto così accertare la divulgazione, da parte del lavoratore, di informazioni riservate dell’azienda.

L’accertamento operato dalla banca è stato ritenuto lecito perché volto a verificare un comportamento dannoso per l’azienda. Il datore di lavoro, infatti, può sempre operare un controllo difensivo, finalizzato a tutelare il patrimonio dell’azienda (inteso non solo come insieme di beni, ma anche come immagine esterna accreditata presso il pubblico).

Tale verifica, secondo la Corte, è lecita perché:

– non viola la privacy [2] del dipendente, in quanto attuata su strutture informatiche aziendali e non già personali del lavoratore;

– non viola il divieto (contenuto nello Statuto dei Lavoratori [3]), per il datore di lavoro, di usare impianti audiovisivi e altre apparecchiature per controllare l’attività dei lavoratori. Infatti, in questo caso, non si è trattato di una semplice sorveglianza sull’esecuzione della prestazione lavorativa, ma di un controllo eseguito sulla base di un fondato sospetto di violazione dei doveri contrattuali.

di GIORGIA MARIA CALABRO’

note

[1] C. Cass., sent. n. 2722 del 23 febbraio 2012.

[2] art. 114 del decreto legislativo 196 del 2003 in materia di salvaguardia dei dati personali.

[3] Art 4 Statuto dei Lavoratori.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI