HOME Articoli

Lo sai che? Conservare gli alimenti in congelatore: come e per quanto tempo

Lo sai che? Pubblicato il 7 novembre 2015

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 7 novembre 2015

Per quanto tempo si conservano pane, biscotti, torte, formaggio, latte, carne e pesce.

 

L’estate ci mette a disposizione un numero elevatissimo di prodotti freschi che, con un pò di pazienza, possono essere trasformati per continuare a portare l’estate in cucina anche durante i mesi freddi. Ci sono alimenti che si prestano a particolari trasformazioni e meno ad altre: ad esempio i cavoli sono l’ideale per preparare degli ottimi fermentati mentre le erbe aromatiche sono facilmente essiccabili per preparare tisane e decotti. Numerosi i modi per conservare frutta e verdura, ma non tutti sono adatti per tutto e per tutti.

Conservare con il freddo

Quando si ha a disposizione una gran quantità di frutta e verdura che non è possibile consumare in poco tempo, il modo più semplice e veloce per conservarla è quello di congelarla, in porzioni crude o cotte, comode per l’utilizzo in un secondo momento. I vegetali a foglia (spinaci, erbette, cime di rapa, scarola ecc.) devono essere mondati e sbollentati, si fanno quindi gocciolare e si forma una pallottola da riporre in freezer. I gusti (prezzemolo, basilico, salvia, alloro ecc.) si congelano crudi, appena puliti, interi o tritati. I piselli devono essere sgranati, la zucca, i porri e le cipolle tagliati a pezzi. Le melanzane possono essere riposte in freezer se precedentemente sono state grigliate. Alcuni vegetali reagiscono bene al freddo, altri un pò meno. Il congelamento è ottimo per i piselli, che congelati appena raccolti manterranno intatte le loro proprietà nutritive. Diversamente, lasciandoli in frigo per giorni, pur restando belli perché il baccello li protegge dall’avvizzimento,

perderanno un pò di sostanza.

Al contrario la zucca, una volta congelata, si potrà utilizzare solo per minestre perché perderà consistenza spappolandosi durante la cottura (non sarà più possibile preparare soufflè, gnocchi e tortini). Il congelamento non è la tecnica migliore neanche per i frutti che per lo più perdono consistenza e tendono a disfarsi al momento del consumo. I frutti possono invece essere utilmente congelati se vogliamo fare una confettura e dobbiamo accumulare il raccolto di più giorni per raggiungere un quantitativo minimo che giustifichi la lavorazione.

Quanto si conserva in congelatore?

PANE E DOLCI TEMPO DI CONSERVAZIONE
pane 2-3 mesi
biscotti 6-8 mesi
torte 2-3 mesi
crostate 6-8 mesi
cheese cake 2-3 mesi
pancake 3 mesi
waffles 1 mese
LATTICINI E UOVA TEMPO DI CONSERVAZIONE
burro 6-9 mesi
margarina 12 mesi
fiocchi di latte 1 mese
formaggio molle 6 mesi
formaggio a pasta dura 6 mesi
gelato 2 mesi
yogurt 1-2 mesi
uova 1 mese
BEVANDE TEMPO DI CONSERVAZIONE
latte 3-6 mesi
succo di frutta fresco 6 mesi
succo di frutta 12 mesi
TIPOLOGIA DI CARNE TEMPO DI CONSERVAZIONE
Agnello e vitello 9 mesi
Braciole di maiale 4-6 mesi
Arrosto di maiale 4-12 mesi
Bistecche 6-12 mesi
Braciole di carne bovina 4-6 mesi
Arrosto di manzo +12 mesi
Pollo e tacchino intero 12 mesi
Pollo e tacchino (parti) 9 mesi
Carne di maiale 3-9 mesi
Lingua, fegato, reni cuore 3-9 mesi
prosciutto 2 mesi
Hamburger crudo 3-9 mesi
Pancetta 1 mese

Carne cotta

2-3 mesi
Piatti di pollame cotti 4-6 mesi
Pollo fritto 4 mesi
Crocchette di pollo 1-3 mesi
PESCI E CROSTACEI TEMPO DI CONSERVAZIONE
Pesce magro 6 mesi
Pesce grasso 2-3 mesi
Pesce cotto 4-6 mesi
Pesce affumicato 2 mesi
Mollusco  2-3 mesi
Aragosta 12 mesi
Granchio 10 mesi
Gamberi freschi 3-6 mesi
Calamari 3-6 mesi
Vongole 2-3 mesi
Cozze 2-3 mesi
Pesce in scatola 2 mesi

Come-fare-la-spesa-consapevole


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI