Diritto e Fisco | Articoli

Scuola: l’accusa aspra contro gli insegnanti è lecita

23 Marzo 2012


Scuola: l’accusa aspra contro gli insegnanti è lecita

> Diritto e Fisco Pubblicato il 23 Marzo 2012



I genitori hanno il diritto di criticare il comportamento poco diligente degli insegnanti dei propri figli.

I genitori possono criticare, anche in modo aspro e brusco, gli insegnanti dei propri figli quando il loro comportamento sia scarsamente diligente e professionale, nonché vessatorio verso gli allievi.

Non costituisce quindi reato, ma rientra nel normale diritto di critica, l’invio di una missiva all’autorità scolastica per chiedere un pronto e tempestivo intervento al fine di impedire ripercussioni scolastiche e psicologiche sugli allievi.

Lo ha deciso ieri il Tribunale di Matera [1].

 

 

note

[1] Trib. Matera, sent. 13.02.2012.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI