Diritto e Fisco | Articoli

Scuola: l’accusa aspra contro gli insegnanti è lecita

23 Marzo 2012
Scuola: l’accusa aspra contro gli insegnanti è lecita

I genitori hanno il diritto di criticare il comportamento poco diligente degli insegnanti dei propri figli.

I genitori possono criticare, anche in modo aspro e brusco, gli insegnanti dei propri figli quando il loro comportamento sia scarsamente diligente e professionale, nonché vessatorio verso gli allievi.

Non costituisce quindi reato, ma rientra nel normale diritto di critica, l’invio di una missiva all’autorità scolastica per chiedere un pronto e tempestivo intervento al fine di impedire ripercussioni scolastiche e psicologiche sugli allievi.

Lo ha deciso ieri il Tribunale di Matera [1].

 

 


note

[1] Trib. Matera, sent. 13.02.2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube