Francia: probabile nuovo attacco terroristico a Rue de Rivoli

15 Novembre 2015
Francia: probabile nuovo attacco terroristico a Rue de Rivoli

Evacuata Rue de Rivoli e Place de La Republique: Parigi teme un nuovo attacco.

Rue de Rivoli, Parigi: si sono sentiti dei colpi di arma da fuoco. La polizia ha ordinato a tutti di andare via dalle strade, ha indossato le armi ed è scappata ad armi spianate in Rue de Rivoli gridando ai passanti e ai giornalisti di mettersi al sicuro. Place de La Republique è stata immediatamente evacuata, i cronisti televisivi sono stati allontanati. Un elicottero sorvola la zona a luci spente. La gente sta scappando per le strade. La zona di place de la Republique era piena di migliaia di persone, per dare l’omaggio alle vittime.

Non solo. Altri gruppi di persone corrono nelle strade attorno alla Bastiglia, qualcuno ha udito un’esplosione nel quartiere del Marais, nei pressi della rue des Rosiers, il cuore del quartiere ebraico.

Ancora nulla di ufficiale, ma il timore è che sia in atto un nuovo attacco terroristico.

AGGIORNAMENTO ORE 18:50

Alcuni passanti sono stati messi al sicuro nei cortili vicini. Ci sono testimonianze che parlano di centinaia di persone che corrono per le strade. Si sarebbero uditi colpi di arma da fuoco. L’unica cosa che si sa per certo è che è scappata la paura di massa.

Un cronista di “Studio Aperto”, in questo momento, trovatosi sul luogo, è stato messo al sicuro dentro un cortile parigino insieme ad altri passanti.

Intanto la polizia è a caccia dell’ottavo terrorista sfuggito durante gli attacchi della scorsa notte. Si tratterebbe di Abdeslam Salah, belga. È stata diffusa una foto dell’uomo.

L’ottavo terrorista di Parigi è sfuggito a un controllo alla frontiera franco-belga alle 8 del mattino di sabato. Lo si apprende da fonti dell’inchiesta. La polizia avrebbe lasciato andare l’auto a Cambrai poiché la segnalazione dell’uomo non era ancora attiva. Quando l’avviso è arrivato, gli agenti hanno raggiunto l’auto a Molenbeek, ma lui era scomparso. Ora è ricercato in Belgio.

AGGIORNAMENTO ORE 19:13

La polizia ha appena ammesso che “si è trattato forse di petardi, comunque non colpi di pistola”. La gente è tornata a circolare per le strade. Anche i giornalisti hanno ripreso le loro dirette televisive.

Il clima è comunque incandescente e quello che è appena avvenuto dimostra lo stato di allerta che si vive nella capitale francese.

Ecco il comunicato ufficiale: “Paris / Marais : fausse alerte Les détonations entendues dans le marais sont des pétards. Ce qui a déclenché un mouvement de panique. Il n y a de fusillade ni rue charlot ni rue des rosiers. Par précaution, les forces de l’ordre ont établi un périmètre de sécurité“.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube