HOME Articoli

Lo sai che? Come ottenere il prestito sulla pensione

Lo sai che? Pubblicato il 21 novembre 2015

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 21 novembre 2015

Prestito con cessione del quinto sulla pensione: come ottenerlo, in quali casi non può essere erogato, adempimenti, condizioni.

Anche i pensionati, come i lavoratori dipendenti, possono chiedere la cosiddetta “cessione del quinto”: si tratta, in pratica, di un prestito da parte di banche, finanziarie o intermediari autorizzati, rimborsabile attraverso una trattenuta diretta sulle mensilità di pensione.

Il prestito, una volta erogato, è rimborsato alla banca direttamente dal l’INPS, attraverso un addebito sulla rata di pensione, che non può superare il quinto della mensilità (da qui la denominazione del finanziamento come “cessione del quinto”).

Cessione del quinto sulla pensione: come richiederla

Il prestito non deve essere richiesto all’Inps, ma a una banca o a un intermediario finanziario.

Per ottenere il finanziamento, il pensionato deve prima fornire all’Istituto di credito un documento, la Comunicazione della cedibilità della pensione, in cui è indicato l’importo massimo cedibile del trattamento previdenziale; è possibile richiedere il suddetto documento recandosi presso una sede Inps.

Qualora la Banca o la Finanziaria sia convenzionata con l’Inps, la Comunicazione della cedibilità verrà elaborata direttamente dall’Ente creditizio, attraverso un collegamento telematico con l’Istituto: l’Inps, difatti, ha stipulato delle convenzioni con i principali istituti di credito (dei quali l’elenco al termine della nostra mini-guida), che garantiscono ai pensionati dei tassi maggiormente favorevoli. In particolare, secondo quanto indicato nella Convenzione Inps [1], i tassi devono risultare migliorativi rispetto alle suddette soglie:

Età del Pensionato

TAEG Prestito entro 5.000 Euro

TAEG Prestito oltre 5.000 Euro

Sino a 59 anni 9,12% 9,33%
60-69 anni 10,72% 10,93%
70-79 anni 13,32% 13,53%

I prestiti non possono avere una durata maggiore di 10 anni, e prevedono obbligatoriamente un’assicurazione per il rischio di premorienza, con un costo percentuale che non può superare il 5,6% per la fascia sino a 79 anni.

Qualora il prestito sia richiesto a un Ente finanziario non convenzionato, il tasso applicato deve comunque essere inferiore al tasso soglia anti-usura; inoltre, nel contratto devono essere indicati tutti i costi del finanziamento (istruttoria, estinzione anticipata, premio assicurativo per premorienza, commissioni, interessi).

Cessione del quinto: per quali pensioni non è possibile?

Purtroppo il prestito con cessione del quinto non è ottenibile per tutte le pensioni e prestazioni dell’Inps, ma ci sono dei trattamenti esplicitamente esclusi:

pensione sociale ed assegno sociale;

invalidità civile;

– assegno mensile per l’assistenza ai pensionati per inabilità;

– assegno di sostegno al reddito (Vocred, Vocoop, Voeso);

– assegno al nucleo familiare (ANF);

– pensione con contitolarità (non è possibile effettuare trattenute per la quota parte non di pertinenza del debitore);

– incentivo all’esodo;

– qualsiasi pensione o trattamento integrato al minimo.

Cessione del quinto: come si calcola la rata cedibile

Come già esposto, è possibile cedere fino a un quinto della propria pensione, dunque l’importo cedibile dipenderà dall’ammontare dell’assegno mensile; tuttavia, il calcolo non deve essere effettuato sul trattamento lordo, ma sul netto (dedotte le ritenute fiscali e le eventuali trattenute previdenziali). Inoltre, non deve essere intaccato l’importo della pensione minima, come stabilito ogni anno dalla normativa (questo giustifica l’incedibilità delle pensioni integrate al minimo).

Ad esempio, su una pensione lorda di 596,50 Euro, il netto sarà sempre pari allo stesso ammontare (in quanto le deduzioni sulla pensione, per tale importo, superano l’imposizione); su un netto di 596 Euro, dunque, un quinto sarà pari a 119,20 Euro.

Attenzione, però: non sarà possibile, in questo caso, cedere l’intero quinto, poiché verrebbe intaccata la pensione minima, pari a 502,39 Euro, nel 2015. Si potrà, allora, cedere, una quota pari a 94,11 Euro (596,50 meno 502,39), per non scendere sotto la pensione minima.

Cessione del quinto sulla pensione: banche e finanziarie convenzionate con l’Inps

Di seguito, l’elenco completo degli istituti di credito convenzionati con l’Inps per la cessione del quinto sulla pensione:

– Agos Ducato S.P.A.;

– Apulia Prontoprestito S.P.A.;

– Atlantide S.P.A.;

– Banca Del Mezzogiorno Mcc S.Pa.;

– Banca Di Credito Cooperativo Di Riano;

– Banca Di Credito Popolare Societa’ Cooperativa;

– Banca Di Sassari S.P.A. R.T.I.;

– Banca Popolare Pugliese;

– Banco Di Credito P. Azzoaglio Spa;

– Banco Popolare Soc. Coop.;

– Bnl Finance S.P.A. Rti Poste Italiane S.P.A.;

– Cap.Ital.Fin S.P.A.;

– Carichieti Spa;

– Cassa Depositi E Prestiti Soc.Coop.R.L.;

– Cassa Maurizio Capuano;

– Cattolica Popolare Soc. Coop.;

– Cofimar;

– Compass S.P.A.;

– Conafi Prestito Gia Conafi;

– Consel;

– Cooperfin S.P.A.;

– Creditis Servizi Finanziari S.P.A.-Creditis S.P.A.;

– Credito Emiliano Spa (Credem);

– Deutsche Bank S.P.A.;

– Dynamica Retail Spa;

– Eurocqs Spa;

– F.L.A. S.P.A.;

– Fide;

– Fides Ente Commissionario Per Facilitazioni Rateal;

– Fiditalia Gia Credit Fiditalia Gia Sogefin Fidital;

– Figenpa Spa;

– Finanziaria M3 Group S.P.A.;

– Fincentrale S.P.A.;

– Fincontinuo;

– Findomestic Banca Spa;

– Finecobank Banca Fineco S.P.A. (In Breve Finecoban);

– Finsab;

– Futuro;

– Ibl Banca Spa;

– Intesa Sanpaolo;

– Intesa Sanpaolo Personal Finance S.P.A.;

– Italcredi S.P.A.;

– Libra Finanziaria Spa;

– Mediocredito Europeo S.P.A.;

– Pitagora S.P.A.;

– Premia Finanziaria S.P.A.;

– Prestinuova S.P.A.;

– Prestitalia S.P.A.;

– Primeitalia;

– Profamily S.P.A.;

– Races Finanziaria;

– Santander Consumer Unifin Spa;

– Sefital Finanziamenti S.P.A.;

– Sigla;

– Siriofin;

– Spefin Finanziaria S.P.A.;

– Terfinance Spa Gia Terleasing;

– Unicredit S.P.A.;

– We Finance S.P.A.

note

[1] Inps Msg. 8414/2013.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI