HOME Articoli

Lo sai che? Telefonate pubblicitarie: suggerimenti per difendersi

Lo sai che? Pubblicato il 28 novembre 2015

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 28 novembre 2015

Telemarketing: vietato contattare i numeri non presenti negli elenchi senza previo consenso; il Garante della Privacy fornisce indicazioni su come bloccare le chiamate degli operatori pubblicitari.

 Con una recente decisione, il Garante della Privacy torna sul delicato problema delle “molestie” telefoniche da parte dei operatori pubblicitari attraverso quello che comunemente viene detto telemarketing. Chi di noi non è stato perseguitato da offerte commerciali da parte di operatori telefonici, fornitori di energia elettrica, ma anche sartorie, cantine di vini pregiati, ecc.? Ebbene, queste attività pubblicitarie sono disciplinate da una apposita normativa la quale si può così riassumere:

  • – tutti gli abbonati presenti negli elenchi telefonici possono essere liberamente contattati per finalità pubblicitarie, anche se non hanno mai dato un preventivo consenso al trattamento dei loro dati. Così, per esempio, è legittimo che la società che venda camicie su misura, consultando l’elenco telefonico, contatti le famiglie per chiedere loro se vogliono acquistare i propri prodotti;
  • – tuttavia, gli abbonati presenti negli elenchi telefonici possono impedire di essere raggiunti dal telemarketing iscrivendosi al Registro pubblico delle opposizioni (www.registrodelleopposizioni.it). Si tratta di una Banca dati gestita dalla Fondazione Ugo Bordoni, con il Mise. Registrarsi è estremamente facile: si può fare per telefono (al 800.265.265 da chiamare solo dall’utenza interessata alla registrazione) oppure per email, fax o raccomandata. Per maggiori dettagli consultare la pagina http://www.registrodelleopposizioni.it/abbonati/iscrizione;
  • – una seconda possibilità, per gli abbonati presenti negli elenchi telefonici di impedire le telefonate, è quella di inviare una raccomandata a.r. o una Pec alla società intimandole di non contattarlo più. Si tratta di una soluzione complicata perché richiede una distinta diffida per ogni azienda che telefona;
  • – un’ulteriore possibilità è quella di cancellarsi dagli elenchi telefonici. Infatti, come spiega il Garante della Privacy [1], è vietato alle società di telemarketing di contattare un’utenza riservata senza aver prima acquisito il consenso dell’intestatario.

In pratica, per chi non è presente negli elenchi telefonici il discorso è inverso a quello che, invece, vale per chi vi è iscritto: se, infatti, questi ultimi possono essere contattati, salvo esprimano dissenso (tramite il Registro pubblico delle opposizioni o con comunicazione inviata alla specifica società commerciale), chi invece ha preferito mantenere l’utenza riservata non può mai essere contattato per la pubblicità, salvo manifesti un consenso apposito per ogni specifica azienda.

Come rintracciare gli operatori di call center

Chi si sente molestato dal telemarketing potrà:

  • – agire davanti al Giudice di Pace per ottenere il risarcimento del danno (da liquidarsi in via equitativa)
  • – oppure potrà proporre un ricorso al Garante della Privacy per far terminare le molestie.

La legge impone agli operatori dei call center, incaricati di effettuare telemarketing, di chiamare da utenze non anonime. Il loro numero, in altre parole, deve essere chiaramente visibile sul display del telefono del soggetto contattato. Qualora ciò non dovesse avvenire si configurerebbe un abuso che potrebbe essere, anch’esso, oggetto di autonoma denuncia al Garante della Privacy. L’Authority avvierà delle indagini, contattando le compagnie telefoniche onde risalire all’utenza che ha effettuato il telemarketing e, così, irrogare la sanzione. Lo stesso dicasi nel caso dell’utente che non dispone di un apparecchio telefonico di ultima generazione, che pertanto non consente di visualizzare il numero di chi chiama.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Buongiorno, e chi non è presente negli elenchi telefonici, non ha dato il consenso ma viene continuamente bersagliato dal telemarketing che può fare?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI