Business | Articoli

Chi può usare il superammortamento 140 per cento? La guida

13 Luglio 2016 | Autore:
Chi può usare il superammortamento 140 per cento? La guida

Il superammortamento, o maxi ammortamento, al 140% permette importanti risparmi per le imprese: ecco come funziona. 

Introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 [1] il super ammortamento o maxi ammortamento permette di agevolare gli investimenti produttivi delle imprese, attraverso un’accelerazione del processo di ammortamento fiscale del bene acquistato. Il valore viene portato in ammortamento non per la cifra di acquisto ma per quella cifra maggiorata del 40%, cioè se il bene costa 1000 potrà essere ammortato per 1400 euro, ad esempio. Vediamo i dettagli.

Superammortamento: solo per beni materiali strumentali nuovi

Come è stato chiarito da ultimo dall’Agenzia delle Entrate [2] solo i beni strumentali nuovi possono beneficiare del superammortamento. I beni oggetto del super ammortamento inoltre devono prevedere un coefficiente di ammortamento civilistico è pari o superiore al 6,5%. Possono essere soggetti al superammortamento anche i beni di valore inferiore a 516 euro.

La normativa però si applica solo ai beni acquistati tra il 15 ottobre 2015 ed il 31 dicembre 2016.

Chi può beneficiare del superammortamento?

Sono soggetti beneficiari dell’intervento le aziende he investano in beni strumentali strettamente correlati al business aziendale. Nella definizione di “azienda” sono considerati tutti i titolari di:

  • reddito da lavoro autonomo (tranne i contribuenti in regime forfetario).
  • reddito d’impresa;
  • i soggetti che si avvalgono del regime dei minimi ma non del nuovo regime forfetario.

Superammortamento: come si applica?

Il meccanismo di applicazione del superammortamento al 140% permette all’azienda di dedurre una quota fiscale di ammortamento maggiore rispetto al normale.
Da un punto di vista operativo si ammortizza il cespite acquistato secondo le aliquote ordinarie, mentre invece dal punto di vista fiscale viene effettuata una variazione in diminuzione della base imponibile su cui poi verranno calcolate le imposte.

Superammortamento al 140%: un esempio pratico.

Facciamo un esempio pratico. Mettiamo che l’azienda acquisti un bene per un costo di 1000 euro e che il relativo coefficiente di ammortamento sia pari al 10% per 10 anni: il super ammortamento permetterebbe all’azienda di dedurre fiscalmente non il 10% ma il 14%.

Ecco allora un altro esempio: mettiamo che l’azienda in data 7 gennaio 2016 abbia acquistato un bene strumentale nuovo e funzionale al business aziendale, per un costo complessivo di 10mila euro. Mettiamo che il bene sia soggetto ad un coefficiente di ammortamento pari al 20%, ovvero che esso possa essere ammortato in maniera costante in 5 anni.

Mentre la quota di ammortamento “classica” prevedrebbe la possibilità di dedurre 2mila euro l’anno (cioè il 20% di 10mila),  con il super ammortamento al 140%, nel modello UNICO 2017 (dunque per i redditi relativi al 2016) si potrà diminuire la base imponibile su cui pagare le imposte per ulteriori 800 euro, per un valore di ammortamento totale di 2800 euro (e non di 2mila) ovvero del 14% e non del 10% annui.


note

[1] L. 208/2015.

[2] Agenzia delle entrate, circ. n. 23/E del 26.05.2016.


4 Commenti

    1. Grazie Silvio,
      aggiornato l’errore di battitura,
      continui a seguirci con questa attenzione

      La redazione LLpT Business

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube