Diritto e Fisco | Articoli

Ratei ereditari pensionato defunto: come richiederli

16 Dicembre 2015 | Autore:
Ratei ereditari pensionato defunto: come richiederli

I ratei ereditari sono liquidati automaticamente al coniuge superstite titolare di pensione di reversibilità; gli altri eredi devono presentare apposita domanda all’INPS.

 

I ratei ereditari costituiscono quella parte di pensione del defunto che va agli eredi e comprende la parte di tredicesima maturata fino alla data del decesso e le eventuali somme spettanti e non riscosse dal pensionato.

 

Chi ha diritto ai ratei ereditari?

Il rateo ereditario è liquidato d’ufficio (senza cioè necessità di farne domanda) al coniuge superstite che diventa titolare della pensione di reversibilità. Se ci sono figli minori, il coniuge eredita i ratei in comunione con questi ultimi.

I ratei possono poi essere richiesti dai figli maggiorenni del defunto, dagli altri eredi legittimi, dagli eventuali eredi indicati nel testamento.

 

Come si richiedono i ratei ereditari?

Tutti gli eredi diversi dal coniuge superstite (al quale i ratei sono liquidati d’ufficio) non ricevono automaticamente i ratei ma devono presentare apposita richiesta all’INPS. Al modello di domanda, disponibile sul sito ufficiale dell’INPS, devono essere allegati:

– una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà dalla quale risultino i nominativi degli eredi, la data di nascita, la residenza ed il grado di parentela;

– fotocopia del documento d’identità e del codice fiscale del dichiarante;

– nel caso di più eredi, l’atto di delega a favore di uno solo;

– fotocopia del documento d’identità e del codice fiscale di ciascun erede (nel caso in cui non ci sia la delega).

 

Come si calcolano i ratei ereditari?

Per calcolare l’ammontare di ratei ereditari occorre fare riferimento al valore della tredicesima spettante al pensionato e dividerlo per 12. In tal modo si ottiene il rateo spettante per ogni mese dell’anno. Tale valore deve essere moltiplicato per il numero di mesi in cui il pensionato è rimasto in vita. Il risultato finale rappresenta la quota complessiva che deve essere corrisposta agli eredi.



1 Commento

  1. Salve mio padre è deceduto il 27 marzo 2016 ho fatto domanda delle rate della tredicesima , domanda accettata in 20 giorni ma quello che non torna è l’importo 54 euro lordi adesso io non so quanto sia stata la sua tredicesima di preciso ma so che di pensione prendeva 1250 e. era un pensionato delle ferrovie non è poco quello che ho ricevuto ?
    Grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube