Diritto e Fisco | Articoli

Rimborsi viaggio ai dipendenti, quando non sono tassati

19 dicembre 2015 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 19 dicembre 2015



Nuovi chiarimenti dell’Agenzia sui rimborsi per le spese di trasferta dei dipendenti.

L’Agenzia delle Entrate, con una recente circolare [1], ha chiarito in quali situazioni i rimborsi delle spese di viaggio dei dipendenti non sono imponibili. Vediamo dunque insieme, in questo breve vademecum, come sono quantificati i rimborsi a favore dei dipendenti per gli spostamenti, e come sono tassati.

Trasferta

Innanzitutto, perché uno spostamento possa essere non imponibile in capo al dipendente, deve rientrare nell’ambito della trasferta: deve trattarsi, dunque, di uno spostamento temporaneo ed inerente all’attività lavorativa, cioè deve risultare utile allo svolgimento delle mansioni, almeno potenzialmente.

La trasferta è commisurata a partire dalla sede di lavoro: pertanto, eventuali rimborsi auto, con partenza dall’abitazione del dipendente, saranno non imponibili per intero solo laddove l’abitazione sia considerata sede di lavoro, e lo spostamento avvenga al di fuori del Comune di residenza.

Mezzi pubblici

Fa eccezione alle previsioni generali il trattamento del rimborso delle spese di trasporto con i mezzi pubblici, che non sono imponibili in capo al dipendente nemmeno per gli spostamenti all’interno del Comune, secondo quanto disposto dal Testo Unico Imposte sui Redditi [2], purché adeguatamente documentate.

Indennità chilometriche

Per le indennità chilometriche, il trattamento è differente a seconda della tipologia di spostamento:

– se lo spostamento è nell’ambito comunale, secondo l’Agenzia delle Entrate [3]le indennità non sono assimilabili alle spese di trasporto citate sopra e dunque sono integralmente imponibili;

– se lo spostamento è al di fuori dell’ambito comunale, l’indennità chilometrica non è imponibile per il dipendente, qualora compensi le spese sostenute per la trasferta, secondo quanto disposto nelle tabelle Aci.

Laddove, in una missione al di fuori del territorio comunale, per il dipendente sia più comodo partire direttamente da casa propria, anziché dalla sede dell’azienda, possono verificarsi due ipotesi, secondo l’Agenzia delle Entrate:

non imponibilità totale dei rimborsi: le indennità chilometriche saranno interamente non imponibili se commisurate alla distanza percorsa tra casa e luogo della trasferta, e questa risulti inferiore rispetto alla distanza tra sede di lavoro e luogo della trasferta;

imponibilità parziale dei rimborsi: nel caso contrario, in cui la distanza tra sede di lavoro e luogo della trasferta risulti inferiore, rispetto al percorso effettuato partendo dall’abitazione, sarà pienamente imponibile la quota di indennità riconosciuta per il tratto aggiuntivo.

Rimborsi ai collaboratori

Anche laddove il lavoratore non sia un dipendente dell’azienda, ma un collaboratore, si applica la medesima disciplina fiscale stabilita dal Tuir. Per di più, in determinati casi di collaborazione, la sede di lavoro è individuata direttamente nell’abitazione del lavoratore: è l’ipotesi, ad esempio, degli amministratori di società ,poiché, a causa della particolarità della prestazione svolta, non è possibile determinare contrattualmente la sede di lavoro, né identificare la sede con quella della società. Pertanto, secondo l’Agenzia, qualora la sede lavorativa non sia identificabile, è necessario fare riferimento al domicilio fiscale del collaboratore.

Di conseguenza, nelle collaborazioni in cui l’abitazione del lavoratore è considerata sede di lavoro, il rimborso chilometrico sarà considerato esente per l’intero percorso, senza prendere come riferimento la sede aziendale.

note

[1] Circ. 92/E/2015.

[2] Art. 51, Co. 5, TUIR.

[3] Ris. 232/E/2002.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI