Diritto e Fisco | Articoli

Acquistare biglietto on-line senza assicurazione e cambiare idea

22 dicembre 2015


Acquistare biglietto on-line senza assicurazione e cambiare idea

> Diritto e Fisco Pubblicato il 22 dicembre 2015



Ho comprato un biglietto on-line viaggio, ma temo di non poter più partire per quella data; non sono ancora passati 14 giorni: posso recedere? O avrei dovuto sottoscrivere l’assicurazione? Posso inoltre disdire anche la camera di hotel prenotata?

In generale, il codice del consumo prevede un periodo di 14 giorni per l’esercizio del diritto di recesso in caso di contratti sottoscritti on-line: il diritto di recesso (o ripensamento) consente all’acquirente di annullare il contratto, ottenendo la restituzione della somma già versata, senza dover necessariamente motivarne le ragioni. Il diritto è consentito a chiunque stipuli contratti in qualità di consumatore e non di imprenditore, professionista, ecc. (sono esclusi, quindi, gli acquisti con Partita IVA).

Tuttavia, il codice del consumo [1] esclude l’applicazione delle disposizioni relative ai diritti dei consumatori per i contratti che rientrano nell’ambito di applicazione della disciplina concernente i viaggi, le vacanze e i circuiti “tutto compreso”; più in là sempre la stessa normativa [2] esclude il diritto di recesso per servizi su attività del tempo libero, qualora il contratto preveda una data o periodo di esecuzione specifici: sui biglietti acquistati on-line quindi non c’è possibilità di recesso.

Quanto alle assicurazioni di annullamento viaggio, i pacchetti che vengono offerti all’acquisto di un biglietto aereo on-line prevedono il rimborso del volo solo in circostanze specificamente definite, indicate nelle condizioni contrattuali che, pertanto si consiglia di leggere con molta attenzione: di solito il rimborso è condizionato alla ricorrenza di circostanze documentabili come il caso di impegni di lavoro, malattia o morte dell’assicurato o di un parente. Non sempre, quindi, l’acquisto della polizza assicurativa risulta essere conveniente.

Prenotazione dell’hotel

In merito alla possibilità di disdire la prenotazione dell’hotel non c’è una previsione normativa specifica in merito: solo policy che dipendono da albergo ad albergo. Ci sono hotel che accettano disdetta senza penali anche il giorno prima, altri che richiedono un preavviso di almeno 72 ore o addirittura di 15 giorni. In molti casi, poi, in particolare su internet, si trovano offerte molto vantaggiose, con sconti anche del 50%, ma in caso di disdetta si perde l’intero importo che è stato pagato in anticipo. Su tutti i siti web, comunque, al momento della prenotazione viene specificata la tempistica per la disdetta e l’eventuale penale.

Tuttavia, in un’occasione la Cassazione ha chiarito che il contratto di albergo si perfeziona solo nel momento dell’arrivo del cliente all’interno della struttura alberghiera; ne deriva la possibilità di disdetta in qualsiasi momento (leggi: “Il cliente può disdire la camera dell’hotel”).

note

[1] Art. 47 cod. cons.

[2] Art. 59 cod. cons.

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI