Business | Articoli

SMS Truffa, credito annullato: come chiedere lo sbarramento SMS a pagamento

19 Luglio 2016
SMS Truffa, credito annullato: come chiedere lo sbarramento SMS a pagamento

5 euro a settimana per le truffe via SMS, ecco come funzionano i più “antichi” sistemi di truffa telefonica

Il servizio Una Vita da Social della Polizia riceve numerose segnalazioni relativamente alle truffe via SMS che ancora, a distanza di ormai oltre 20 anni dalla diffusione a largo spettro dei cellulari, continuano ad imperversare generando profitti inimmaginabili.

Abbonamenti a costi esorbitanti: ecco come funziona

I servizi sms a pagamento nella maggior parte dei casi sono attivati a nostra insaputa e dunque non richiesti e tuttavia possono prosciugare il credito telefonico in un attimo.

Secondo la Polizia si tratterebbe di un business di massimo rilievo per chi lo avvia “Si parla spesso di un minimo di 5 euro a sms o a settimana per ricevere sms, oroscopi, immagini, suonerie” spiega la Polizia delle Comunicazioni. Generalmente accade che il malcapitato “si imbatte in una notizia, clicca su leggi, e subito arriva la richiesta di abbonamento ad un servizio truffaldino notificato dall’arrivo di un sms”.

Ma cosa offrono gli SMS truffa? Generalmente contengono notizie, oroscopo, loghi, sfondi, suonerie e videosuonerie, screensaver, giochi, applicazioni, chat/community, sondaggi. Basta cliccare anche per sbaglio sul link dell’SMS o rispondere SI, come spesso viene richiesto dal servizio, per attivare un servizio di abbonamento che potrebbe arrivare a costare anche 5 euro a messaggio per un messaggio settimanale.

Ma c’è un modo per evitare che ciò accada.

Come bloccare tutti gli SMS a pagamento

Il modo migliore per evitare che gli SMS truffa invadano il nostro cellulare è chiamare il proprio operatore per richiedere lo sbarramento di tutti i servizi a pagamento, si tratta del cosiddetto “Barring”.

Come sottolinea la Polizia, tuttavia, gli operatori non sono responsabili del problema, si tratta difatti di servizi offerti da provider esterni. È vero anche che provando a negoziare con l’operatore si può spesso ottenere la restituzione del credito perduto, per l’operatore si tratta di un modo – a costo pari a zero – per fidelizzare il cliente.

Come chiedere il Barring dei messaggi truffa

Per richiedere il “Barring” degli sms truffa si deve richiedere di bloccare gli SMS non richiesti a pagamento. Per la precisione la Polizia suggerisce di richiedere “Lo sbarramento verso tutti gli sms a pagamento non richiesti in decade 4 (ovvero 43, 44, 46, 47, 48, 49) 899, 166 etc etc. Potete richiedere il Barring (sbarramento) al vostro operatore o blocco degli sms premium (è la stessa cosa), l’operazione è gratuita”.

I numeri dell’operatore a cui richiedere lo sbarramento

Ecco i numeri di servizi clienti:

  • Wind 155;
  • Tre 133;
  • Tim 119;
  • Vodafone 190.

Segui La Legge per Tutti Business

Se credi che La Legge per Tutti Business possa essere la pagina che fa per te ecco come fare in pochi passi per averla sempre al top della tua timeline di Facebook: clicca qui, ti si aprirà la pagina nella nuova scheda.

Clicca su mi piace e poi nella sezione «seguici»  clicca su «mostra sempre per primi». Non perderai neanche uno dei nostri pezzi e sarai sempre aggiornato. Ti aspettiamo.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube