Diritto e Fisco | Articoli

Equitalia: cartella valida anche senza comunicazione della liquidazione

12 Aprile 2012
Equitalia: cartella valida anche senza comunicazione della liquidazione

La cartella Equitalia è valida anche se al contribuente non viene prima comunicato l’esito della liquidazione.

È valida la cartella di pagamento, relativa ad imposte sui redditi, notificata da Equitalia, anche se non è stata preceduta dalla comunicazione dell’esito della liquidazione.

Lo ha stabilito ieri la Cassazione [1]. Secondo i giudici, infatti, non esiste una norma di legge che imponga l’obbligo di comunicare al contribuente l’esito della liquidazione [2].

Inoltre, la comunicazione della liquidazione ha solo la funzione di evitare al contribuente, per il futuro, la reiterazione degli stessi errori e di consentirgli la regolarizzazione di aspetti formali. Si tratta dunque di un adempimento rivolto esclusivamente a orientare il comportamento successivo dell’interessato e non serve invece a garantire il diritto di difesa.

L’emissione della cartella necessita della preventiva comunicazione dell’esito del controllo solo quando il controllo stesso riveli l’esistenza di errori: in tale ipotesi di irregolarità riscontrata nella dichiarazione sussiste l’obbligo di comunicazione per la liquidazione di imposta, contributi, premi e rimborsi.

 

 

note

[1] Cass. ordinanza n. 5724 del 11.04.12.

[2] Per quanto attiene alla liquidazione, cfr. art. 36-bis, comma 3, DPR 29.09.1973 n. 600.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube